Game fair

Al Madonnino arriva la fattoria didattica: per giocare con gli animali e imparare la vita di campagna

Anteprima Madonnino 2018

GROSSETO – Cuccioli, pulcini, vacche. Sono solo alcuni degli animali che popoleranno la grande fattoria didattica che verrà allestita all’interno della manifestazione congiunta Game fair e Fiera del Madonnino, che si svolgerà dall’11 al 12 settembre a Braccagni. L’iniziativa vede la collaborazione di Grosseto Fiere e Comune di Grosseto.

Nell’area verde del Centro Fiere, uno spazio completamente green dedicato alla sosta e allo svago, vicino all’area eventi, dove per l’occasione si svolgeranno tutti gli spettacoli del Game Fair, si concentreranno una serie di attrazioni rivolte al mondo dei bambini.

Sotto la guida attenta del personale della fiera sarà possibile avvicinare e toccare gli animali. Grazie alla collaborazione con l’associazione regionale allevatori Toscana, tutti gli animali presenti saranno iscritti al libro genealogico, a dimostrazione dell’importanza che riveste questa iniziativa nell’ambito della fiera.

In questa area, oltre alla fattoria didattica, saranno numerose le attività interamente dedicate ai bambini che potranno avvicinarsi al mondo rurale con giochi a premi e divertimenti. Colora e disegna gli ortaggi sarà il tema conduttore: tutte le opere saranno esposte intorno agli specchi d’acqua presenti nell’area fieristica per tutta la durata della manifestazione. Un cesto con i prodotti della filiera corta sarà offerto ad un fortunato vincitore estratto a sorte.

La parte didattica sarà completata dai laboratori a cui potranno partecipare i bambini stessi, dove verranno dimostrate le elementari tecniche di lavorazione del formaggio e del miele. A completare il palinsesto dell’area bambini, già ricco di eventi, alcune compagnie teatrali locali attireranno l’attenzione dei bambini, con racconti e giochi sempre ispirati alle attività rurali.

“La nostra attenzione verso le famiglie ed i bambini – commenta il presidente di Grossetofiere Andrea Masini – è sempre stata massima, ed in questo particolare momento, abbiamo voluto dedicare ancora maggiore attenzione ai più giovani che rappresentano il futuro e la prospettiva verso un modo di vivere migliore. Ringrazio il Comune di Grosseto che ha immediatamente accolto il nostro progetto finanziandolo, rendendo quindi possibile l’organizzazione dell’iniziativa che si svolgerà in un contesto già ricco di contenuti e attrazioni”.

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo il progetto presentato per quest’anno da Grossetofiere a completamento di una manifestazione già di per sé attrattiva – commenta il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – l’interesse nei confronti delle famiglie e dei bambini arricchisce ulteriormente la Fiera del Madonnino ed il Game Fair che, dopo il fermo forzato dovuto dalla pandemia, tornano in un unico grande evento dedicato ad un pubblico sempre più vasto; la partecipazione attiva dei bambini, attraverso attività ludiche all’interno della fattoria didattica, consente di estendere il bacino di visitatori di questi eventi, finora dedicati ad un pubblico vasto ma più settoriale”.

Il direttore di Grossetofiere ricorda che saranno due i grandi eventi organizzati in contemporanea, la Fiera del Madonnino ed il Game Fair Italia, ricchi di contenuti e altamente spettacolari: da un lato il mondo della meccanizzazione agricola e dall’altro le attività ludiche e ricreative che si possono praticare all’aria aperta, un’occasione unica e irripetibile sicuramente da non perdere.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI