Quantcast

Blitz sulla spiaggia: la Guardia Costiera sequestra ombrelloni e sdraio

Più informazioni su

ORBETELLO – Verso le prime luci dell’alba, i militari della Guardia Costiera dell’Ufficio Locale Marittimo di Orbetello hanno posto sotto sequestro, a carico di ignoti, numerose attrezzature balneari rinvenute lungo la spiaggia della Giannella (Orbetello).

L’Ordinanza balneare del Comune di Orbetello, infatti, non consente di lasciare incustoditi e senza soluzione di continuità ombrelloni sul litorale assicurando, di fatto, ai proprietari la medesima “postazione” sulla spiaggia per svariato tempo.

Più nel dettaglio la norma prevede che, sulle aree demaniali marittime della costa Orbetellana, è vietato “lasciare sulle spiagge libere, oltre il tramonto del sole, ombrelloni, lettini, sedie sdraio, tende o altre attrezzature”; il tratto di spiaggia pertanto deve essere lasciato alla libera fruizione dei cittadini, che possono utilizzarlo durante le ore giornaliere.

L’abitudine di alcuni bagnanti di occupare indebitamente spazi di arenile era già stata segnalata nelle scorse settimane da alcuni turisti.

Nel frattempo, con l’approssimarsi del ferragosto, si intensifica l’attività di vigilanza e controllo da parte dei militari del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, finalizzata a garantire in primis la sicurezza della balneazione e navigazione.

Più informazioni su

Commenti