Quantcast

Cambio al 4° Stormo: il IX gruppo cambia comandante

Più informazioni su

GROSSETO – “Ti sto lasciando in eredità un gruppo centenario, un Gruppo che ha fatto la storia della nostra forza armata e che continuerà a farla nel prossimo futuro”. Queste le parole con cui il tenente colonnello Roberto S. ha lasciato il comando del IX Gruppo avvenuto giovedì 29 luglio presso il 4° Stormo Caccia di Grosseto. Il comandante uscente ha rivolto poi un pensiero anche alla Forza Armata, l’Aeronautica Militare, che gli ha permesso di vivere la sua passione più grande, nella forma più pura ed estrema, il volo.

Per la prima volta, alla guida dello storico Gruppo di volo un pilota proveniente dalle Frecce Tricolori, il maggiore Pierangelo S. Il nuovo comandante del IX Gruppo Caccia, ha iniziato il proprio intervento sottolineando l’importanza del concetto di rispetto ” il rispetto delle persone, il rispetto dei valori, il rispetto delle tradizioni, come chiave per evolvere nella tradizione, capacità che ci ha permesso di essere ciò che siamo oggi”. Il Maggiore Pierangelo, rivolgendosi ai colleghi dello Stormo ha poi proseguito: “Siamo tutti consapevoli che come il pilota non potrebbe volare senza lo specialista che ne controlla l’aeroplano, il gruppo non potrebbe operare senza il vostro indispensabile supporto”.

La cerimonia si è poi conclusa con l’intervento del Comandante di Stormo, Colonnello Eros Zaniboni che invece ha voluto evidenziare l’impegno operativo di cui è stato protagonista il IX gruppo nell’ultimo anno, dalla Lituania al Kuwait, senza mai venire meno al suo compito istituzionale ossia la difesa dello spazio aereo nazionale.

Il 4° Stormo dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze da Combattimento. Oltre ad assicurare la conversione operativa dei piloti della Forza Armata da impiegare nella linea EF2000, si occupa di garantire la difesa aerea dell’area d’interesse nazionale, concorrendo al controllo, sin dal tempo di pace, dello spazio aereo relativo ed effettuare operazioni di difesa aerea nelle aree assegnate, nel quadro della partecipazione a operazioni internazionali di prevenzione e gestione delle crisi. Nello specifico il Reparto è impegnato nel Servizio di allarme, 365 giorni all’anno, 24 ore al giorno, attraverso l’impiego del velivolo Eurofighter.

Più informazioni su

Commenti