Quantcast

Ad agosto il Centro affidi dà vita a uno sportello itinerante: conoscete l’affido familiare?

AMIATA – Per tutto il mese di agosto il Centro affidi del Coeso Società della Salute dà vita a uno sportello itinerante che interesserà tutti i comuni dell’Amiata. Obiettivo dell’iniziativa, che prenderà il via lunedì 2 agosto e proseguirà fino a sabato 28, è quello di informare e promuovere l’affidamento familiare, l’istituto giuridico che prevede che, in alcuni casi bambini e ragazzi possano essere affidati a tempo pieno o parziale a un nucleo familiare diverso da quello di origine.

“Si tratta di uno strumento importantissimo per bambini e per le famiglie – spiega Elisabetta Mori, responsabile dell’unità funzionale servizi socio sanitari e socio educativi del Coeso – che si basa sull’accoglienza e sulla solidarietà e che può rappresentare un aiuto concreto per chi, in un periodo di difficoltà, non riesce a prendersi cura in modo adeguato dei proprio figli”.

L’affido familiare introdotto dalla legge 184 nel 1983, prevede la possibilità di affidare un minore a una famiglia con o senza figli, convivente o sposata o a un single, senza limiti particolari di età. L’affidamento può essere a tempo pieno o parziale (qualche ora al giorno, qualche giorno a settimana, ad esempio), è sempre temporaneo e prevede, dove possibile, il mantenimento costante dei rapporti con la famiglia di origine del bambino o del ragazzo.

L’equipe del Centro affidi, costituita da una assistente sociale, una pedagogista, una psicologa e una consulente familiare, partirà lunedì 2 agosto con lo sportello itinerante che si terrà nelle piazze principali dei paesi amiatini, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19. Allo sportello si potranno ricevere informazioni, ritirare del materiale illustrativo e anche candidarsi per diventare famiglia affidataria e avviare il percorso di valutazione ed eventualmente abbinamento  con uno o più minori.

Ad abbellire il pulmino allestito per il Centro affidi itinerante saranno i disegni, sul tema dell’affidamento familiare, realizzati dai bambini del centro estivo di Roselle “Pensieri belli”, organizzato dal Coeso SdS.

Date: Si parte lunedì 2 agosto da piazza Umberto I a Seggiano, per arrivare a martedì 3 agosto a Cinigiano (in piazzale Bruschi), mercoledì 4 agosto a Castell’Azzara (in piazza Gramsci), giovedì 5 agosto a Semproniano (in corso Italia), venerdì 6 agosto a Roccalbegna (in piazza IV Novembre) e sabato 7 agosto sulla vetta.

La settimana successiva il pulmino del Centro Affidi sarà a Santa Fiora, in piazza della Libertà lunedì 9 agosto, ad Arcidosso in via Lazzaretti martedì 10, a Castel del Piano, in via Carducci, mercoledì 11 agosto, ad Arcidosso giovedì 12, a Santa Fiora venerdì 13 a Castel del Piano sabato 14.

Lunedì 16 agosto, lo staff del Centro affidi sarà di nuovo ad Arcidosso, per tornare a Castel del Piano (martedì 17), Arcidosso (mercoledì 18), Santa Fiora (giovedì 19), Castel del Piano (venerdì 20) e Santa Fiora (sabato 21).

Infine, nell’ultima settimana di agosto, lo sportello si muoverà su Castell’Azzara (lunedì 23), Cinigiano (martedì 24 agosto), Semproniano (mercoledì 25), Seggiano (giovedì 26), Roccalbegna (venerdì 27), per finire sulla vetta, sabato 28 agosto.

Per informazioni: tel. 0564 439276, email centroaffidi@coesoareagr.it.

Commenti