Quantcast

La Maremma torna a bruciare: in azione tre elicotteri fotogallery

SCANSANO – Aggiornamento ore 17:33 – È sotto controllo l’incendio di Scansano, con alcune ripartenze in zone esposte al vento che vengono subito bagnate dagli sganci dei due elicotteri.
Non ci sono evacuazioni e le fiamme sono comunque rimaste distanti dalle abitazioni.

Incendio Scansano 27 luglio 2021

La stima provvisoria è di oltre 10 ettari di terreno coinvolto dalle fiamme, ma la valutazione resta difficile a causa della morfologia del territorio. Si proseguirà con le operazioni di bonifica, per la notte è previsto l’arrivo da fuori provincia di ulteriori sei squadre volontariato Aib.

News ore 14:04 – Un vasto incendio sta interessando località Colle Fagiano nel comune di Scansano, in prossimità del confine con quello di Campagnatico. Da questa mattina stanno bruciando sterpaglie, una parte della macchia mediterranea e alcuni uliveti.

Al momento sono al lavoro tre squadre dei vigili del fuoco della centrale di Grosseto, coordinate dal funzionario tecnico, oltre alle squadre dei comandi di Siena, Firenze e Arezzo e il personale volontario della Regione, tra cui le squadre della Vab e Racchetta provinciali.

Nelle operazioni di spegnimento ancora in corso, sono operativi anche due elicotteri della Regione e il Drago 120 del nucleo dei vigili del fuoco di Arezzo, che hanno effettuato vari lanci.

Le fiamme, spinte da forte vento presente in zona, si muovono in modo imprevedibile risalendo colline e l’alveo del torrente Trasubbie complicando le operazioni di spegnimento.

Nella zona  sono presenti alcune abitazioni e aziende agricole che per il momento non sono coinvolte nell’incendio. Poiché le previsioni meteo non vedono un calo del vento fino a sera, sono in arrivo ulteriori dieci squadre di volontariato da fuori provincia per chiudere incendio prima di buio.

Sono previsti inoltre rinforzi per la notte per le operazioni di bonifica e controllo.

Già domenica sera, 25 luglio, sono state attivate le squadre per un incendio in località Polveraia, sempre nel comune di Scansano, in cui sono stati bruciati poco più di un ettaro di macchia mediterranea. Le fiamme erano alimentate da un forte vento che ha richiesto l’impegno delle squadre antincendio per l’intera nottata.

Commenti