Quantcast

I ragazzi di Break the Distance incontrano il prefetto

GROSSETO – «I progetti di Break the Distance non passano inosservati» affermano i componenti del gruppo. «Come già noto, le attività del nostro gruppo hanno già raggiunto l’attenzione di Legambiente e, nell’ultimo mese, sia della stampa, che del Comune di Follonica, che del prefetto Fabio Marsilio».

L’associazione ha incontrato nei giorni scorsi sia il prefetto che il comandante dei Carabinieri Forestali al palazzo Granducale.

«C’è stata occasione di esporre che cosa, in concreto, Break the Distance ha in mente di fare per il futuro dei propri progetti: oltre ad esporre quali sono state le iniziative già intraprese in passato da parte nostra, si è largamente parlato di sport e di musica e di come queste due attività possano essere occasione di incontro e condivisione, come lo sono state per i componenti del nostro gruppo, in alcuni casi».

«Del resto, per prima cosa, siamo un gruppo di ragazzi e, soprattutto, amici accomunati dalla voglia di fare qualcosa di concreto per “rompere le distanze”, come dice il nostro nome, ed avere avuto per ben due volte l’occasione di intrattenere un dialogo così ravvicinato, piacevole e costruttivo col prefetto, è per noi motivo di grande crescita, oltre che orgoglio».

Commenti