Quantcast

I giovani del Bsc Grosseto partono in quarta, vittoria da applausi contro il Messina

GROSSETO – Partenza in grande per i giovani del Bsc Grosseto. La squadra vincitrice dello scudetto nazionale Under 18 lo scorso ottobre continua nella sua corsa ai record affermandosi come il roster più giovane ad aver mai affrontato un campionato nazionale di baseball alimentando sempre di più la miscela vincente che contraddistingue i ragazzi: talento, dedizione e gruppo.

Trasferta lunghissima per la Capolista VillaCroci-BigMat BSC Grosseto 1952 che fa cassa al “Primo Nebiolo” di Messina con due pesanti vittorie ai danni dei padroni di casa dello Swordfish.
I ragazzi guidati da Stefano Cappuccini mantengono la vetta della classifica a 15 vittorie e 1 sconfitta che era arrivata proprio contro i Siciliani durante il girone di andata.
Gara 1 è molto calda fin da subito, dati i 38º registrati in città. Il Grosseto va a punto subito con Funzione nel primo inning il quale era stato colpito al 3º lancio della partita. La storia si ripete alla seconda ripresa quando il BSC segna un altro punto grazie alla valida di Luciani che porta sul piatto di casa Cappuccini Francesco.

La partita entra in uno stallo grazie alle prestazione dei lanciatori e delle difese che mantengono lo score sul 2-0 fino al 8º inning. Qui le danze le apre Funzione battendo valido sull’esterno sinistro, Piccini si aggiunge e così Scull che rispettivamente con un singolo e un doppio fanno entrare il primo dei 5 punti segnati in questa ripresa. Base intenzionale a Cinelli e una volata di sacrificio di Milli consegnano il 4º punto della partita ai maremmani che vengono fermati solamente da una buona giocata dell’esterno destro messinese che elimina a casa Tiberi.
La partita viene chiusa da Ali Kamran che aveva rilevato Sireus al 6º inning con una prestazione da 3 inning perfetti. Bsc 7 Messina 0.

Gara 2 è più lenta ma affascinante allo stesso tempo. Il partente dei Grossetani è Ion Doba mentre il suo collega di reparto è Gabriele D’Arrigo. L’u18 siciliano si vedrà poi costretto ad abbandonare il campo dopo aver rimediato un brutto infortunio al ginocchio destro. (A lui pronta guarigione, ndr). Il primo punto arriva solo alla quarta ripresa
grazie ad un “treno” di Pancellini che porta a casa Cinelli.
Messina risponde al 6º pareggiando la partita sul 1-1.
Il sorriso torna pochi minuti più tardi quando l’amico di giornata 8º inning vede ben 10 battitori presentarsi al piatto e 5 punti battuti a casa. (Da segnalare il grand-double di Pancellini).
I riflettori ora sono puntati su Doba che scarico dalla pressione del punteggio completa la partita inchiodando il punteggio sul 6-1. 27 out completati e via ai festeggiamenti con i ragazzi che corrono a congratularsi con Ion.
BSC 6 Messina 1
Il percorso dei “terribili ragazzi” continua inesorabile, ricordando ogni giorno di quanto sia potente la forza del gruppo. Un roster di soli u21 con alcuni innesti d’esperienza rimane in vetta alla classifica regalando soddisfazioni a tutti gli amanti del baseball e delle storie sportive.

Commenti