Quantcast

Discoteca chiusa dopo la “serata abusiva”. I gestori: «Ora controlli anche nelle piazze e negli altri locali»

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «La Capannina ringrazia tutti gli amici che ci hanno seguito in questa breve ma intensa stagione estiva».

Con un post su Facebook sul profilo ufficiale la gestione della discoteca annuncia la chiusura del suo locale dopo gli accertamenti della Questura, nella notte tra venerdì e sabato: i gestori sono stati multati e denunciati per apertura abusiva e assembramento. Quella serata nel locale si trovavano 500 persone. (Foto: profilo Facebook “La Capannina”)

«Gli ultimi ad iniziare i primi a chiudere – si legge nella nota su Facebook – Le autorità hanno compiuto il loro dovere».

«Ora siamo certi che avranno la stessa attenzione e severità che ha contraddistinto il loro operato nei nostri confronti nel gestire l’ordine pubblico sul territorio. Finalmente saranno sotto controllo gli assembramenti nelle vie e piazze delle nostre città così come verranno interrotte quelle attività di trattenimento danzante che hanno imperversato in questa inizio stagione nella costa maremmana bar, ristoranti, stabilimenti balneari e circoli che anche senza emergenza covid non potrebbero ballare».

«Con la chiusura delle discoteche – si conclude la nota – le autorità potranno sicuramente concentrarsi meglio per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica nei fine settimana estivi del nostro territorio».

Commenti