Quantcast

Tirrenica, Lega: «Due punti fermi con l’approvazione del decreto Sostegni bis»

GROSSETO – “Come Lega abbiamo atteso i fatti prima di commentare la situazione della Tirrenica, lavorando a stretto contatto con il vice ministro ai Trasporti Alessandro Morelli. Adesso ci sono due punti fermi, che sono un bel passo in avanti, ma prima di fare grandi proclami attendiamo che le risorse siano stanziate. Dopo 50 anni è corretto che i maremmani abbiano le certezze e queste sono date dai soldi necessari per dare il via all’iter di adeguamento dell’Aurelia”. Così l’onorevole Mario Lolini, commissario della Lega Toscana, dopo l’approvazione del decreto Sostegni Bis in cui si prevede la nomina del commissario per la Tirrenica, che sarà l’amministratore delegato di Anas e che le risorse disponibili saranno stanziate nel contratto di programma 2021-2025 tra Ministero dei Trasporti e Anas.

“Ringrazio il vice ministro Morelli – afferma Lolini- che sin dal primo momento si è messo a disposizione per dare risposte alla nostra richiesta di certezze. Adesso abbiamo il commissario indicato e l’impegno di inserire l’opera nei prossimi finanziamenti. La prudenza mi impone di dire che abbiamo compiuto un importante passo in avanti, ma ancora servono altri passaggi determinanti. Negli ultimi cinquanta anni troppe volte l’opera è stata sul punto di essere realizzata e poi siamo tornati al punto di partenza con la situazione attuale”.

Lolini annuncia che nei prossimi giorni proprio il vice ministro Morelli sarà in Maremma per illustrare i dettagli di quello che accadrà. “L’onorevole Morelli – afferma- aveva preso con me l’impegno di venire ad illustrare la situazione una volta che questa avesse avuto le prime certezze. Oggi le abbiamo e lui mi ha già anticipato che nelle prossime settimane sarà in Maremma. Noi tutti speriamo che le risorse possano essere individuate in tempi rapidissimi. Sarà a quel punto che potremo davvero dire che si è compiuto un passo definitivo verso l’adeguamento dell’attuale statale Aurelia e si potrà dare il via alla progettazione e, successivamente, all’appalto dell’opera”.

Un ringraziamento giunge anche dal commissario provinciale della Lega e consigliere regionale Andrea Ulmi:”Questa prima risposta ci fa intravedere una luce in fondo al tunnel di un’opera che sembrava destinata a non essere mai realizzata – afferma- In Regione mi sono attivato anche di recente con una mozione, perché la Tirrenica non è cruciale solo nei collegamenti tra nord e sud della Toscana, ma anche per quelli europei. Ancora c’è da fare, ma mi sento di ringraziare l’onorevole Lolini ed il vice ministro Morelli per il lavoro certosino che in questi mesi di Governo hanno portato avanti per la nostra provincia”.

Commenti