Quantcast

Multa alla macelleria. Controlli dei Nas anche nei locali della movida

Più informazioni su

FOLLONICA – 2mila euro di multa (e non 9 mila come comunicato in un primo momento dai Carabinieri) per una macelleria islamica follonichese che aveva in negozio merce senza etichette in italiano. La sanzione è stata elevata dai carabinieri del nucleo antisofisticazioni e sanità di Livorno.

Secondo la testimonianza degli stessi titolari la merce contestata riguarderebbe «succhi di frutta alla mela, a cui non erano state apposte le etichette con gli ingredienti in lingua italiana», come prevede la legge. La multa, se pagata subito, verrà ridotta a 1400 euro.

I militari, in prosecuzione delle attività ispettive già avviate nei mesi precedenti, hanno controllato diverse rivendite alimentari in provincia di Grosseto, con l’obiettivo di verificare il rispetto delle norme igienico sanitarie che regolamentano il settore.

La campagna prosegue con controlli agli esercizi di ristorazione che gravitano nelle aree interessate dalla movida, specie nelle zone costiere della provincia.

Più informazioni su

Commenti