Quantcast
Grosseto

Lorella Ronconi protagonista di una tesina di terza media

Lorella Ronconi Giada Giannini

GROSSETO – Una studentessa grossetana, Giada Giannini della 3 G della scuola media Vico (Comprensivo 5) di Grosseto, ha scelto di dedicare la sua tesina dell’esame di terza media al tema della disabilità.

In particolare tra le figure che meglio incarnano la tenacia, la forza di vivere e la voglia di non arrendersi di fronte agli ostacoli dell’handicap, Giada ha scelto di occuparsi di Lorella Ronconi, “scoperta” con l’aiuto delle sue docenti, le professoresse Annarita Supino e Annalisa Crialesi.
Con loro Giada ha anche scelto una delle liriche di Lorella Ronconi, “Scoglio e Onda” tratta dalla raccolta di poesie “Je Roule”, che la studentessa ha studiato approfonditamente e analizzato in sede di esame.

«Ho voluto scegliere proprio Lorella Ronconi – dice Giada – perché i suoi scritti mi hanno affascinato sin dal primo momento in cui li ho letti e poi perché nelle sue poesie ho ritrovato dei caratteri che mi rappresentano. Ad esempio nella poesia “Scoglio e Onda” in una mia prima lettura personale avevo interpretato questi due soggetti come due parti di me stessa, la mia parte forte e quella più debole e influenzabile. Grazie al lavoro per la tesina ho avuto l’opportunità di conoscere personalmente Lorella e sono rimasta colpita dalla sua disponibilità, autoironia e dal suo essere diretta».

Nel suo lavoro in vista dell’esame di terza media Giada Giannini ha anche messo a frutto la sua esperienza del mondo della disabilità attraverso l’associazione culturale Tuttiateatro Onlus: sono esperienze che le hanno donato un approccio maturo e consapevole al tema della disabilità. «Non considero le persone disabili diverse – dice Giada – ma solo persone con differenti abilità, come tutti noi».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI