Quantcast

Prosegue la metanizzazione di Monte Argentario

MONTE ARGENTARIO – Prosegue, secondo programmazione, la metanizzazione di Monte Argentario da parte di Gergas. Dopo il primo importante intervento che ha visto l’inaugurazione di un nuovo tracciato di rete gas di collegamento tra Orbetello all’ingresso di Porto Ercole, è stata adesso la volta delle trasformazioni gas nella zona 167 a Porto Ercole.

L’8 luglio nella zona 167 a Porto Ercole, Gergas ha infatti completato le operazioni relative alla conversione della rete gas esistente da gpl a metano.

Le vie interessate dalla trasformazione sono state: via Tramontana, via Libeccio, via Ponente per un totale di circa 100 famiglie.

Dopo la sospensione dei lavori durante il periodo estivo, i cantieri ripartiranno per stralci tra settembre ed ottobre, in modo da raggiungere anche le zone più popolate della frazione.

“Siamo soddisfatti di essere riusciti a tener fede agli impegni assunti con l’Amministrazione comunale e con i cittadini residenti – ha dichiarato Alessandro Piazzi, presidente di Gergas -. Oggi più di cento famiglie potranno beneficiare dei vantaggi assicurati da questa fonte energetica: continuità di erogazione ed elevato vantaggio economico del gas metano rispetto ad altre forme di energia per riscaldamento”.

“La metanizzazione di Porto Ercole era uno dei punti fondamentali del nostro programma di mandato – ha aggiunto il sindaco Francesco Borghini – Quello già realizzato è un primo determinante passo avanti al quale dovranno seguire tutti gli adempimenti capaci di garantire la metanizzazione dell’intera zona di Porto Ercole.”

Commenti