Quantcast

Donna presa a martellate: è grave in ospedale. L’aggressore in carcere fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Lotta tra la vita e la morte la donna di 69 anni, senese, che due giorni fa è stata aggredita e presa a martellate mentre stava rientrando nella sua casa di Follonica insieme al nipotino.

Le sue condizioni restano molto gravi. Attualmente rimane ricoverata in prognosi riservata al policlinico Le Scotte di Siena, dove era stata trasferita con l’elicottero Pegaso immediatamente dopo l’aggressione, avvenuta nella notte di giovedì scorso intorno alle 23,30.

Rimane in carcere invece l’aggressore, arrestato giovedì notte dopo l’intervento dei carabinieri e del vicino, un uomo senegalese, che era riuscito ad immobilizzarlo.

L’aggressore,  34 anni, originario del Burkina Faso, era in Italia con un permesso di soggiorno per lavoro. L’uomo sembra fosse, da tempo, in carico al reparto di salute mentale della Asl. Vista la situazione sanitaria per lui era stato trovato un alloggio proprio in Sanvenero, in una casa di 40 metri quadri di proprietà di un privato ma il cui affitto era pagato dal Comune di Follonica e che era utilizzato per l’emergenza abitativa.

Più informazioni su

Commenti