Quantcast

Donna presa a martellate, Lega: «Situazione gravissima. Non si risolve con le passeggiate del sindaco»

Più informazioni su

FOLLONICA – «Sicurezza, le passerelle di Andrea Benini sono finite. Basterà questo ultimo tragico episodio a far capire al sindaco che non si risolve il problema della sicurezza con le giratine notturne, le manifestazioni e convegni pieni di retorica sull’integrazione?» a dirlo è Daniele Pizzichi consigliere della Lega Salvini Premier.

«La situazione a Follonica è gravissima. Non c’è quartiere di Follonica che non sia stato colpito da atti di vandalismo, furti e, nella migliore delle ipotesi,  schiamazzi. Le chiacchiere stanno a zero: a Follonica si delinque perché i controlli non sono sufficienti».

«A parlare sono i numeri impietosi di un comando dei Vigili urbani che non ha visto aumentare il personale per le strade.
Troppo pochi i poteri e la strumentazione nella disponibilità della polizia municipale, pattugliare la città con una macchinina da golf non spaventa certamente i malintenzionati« prosegue la nota della Lega.

«L’estate è appena iniziata ma a Follonica è già successo di tutto. Benini era stato avvisato ma lui come sempre ha risposto con le sue riunioncine di coordinamento inzuppate di buoni propositi. Purtroppo a Follonica la sicurezza del centrosinistra è tutta in una pacca di solidarietà sulla spalla data alla vittima di turno per un furto o di un atto di violenza! È l’ora di finirla».

 

Più informazioni su

Commenti