Quantcast

I “cassonetti intelligenti” arrivano a Marina e Principina

"L'idea, per il futuro, è quella di predisporre delle isole dedicate con un sistema creato appositamente per i bisogni dei non residenti"

GROSSETO – È partita l’installazione dei “cassonetti intelligenti” nelle frazioni balneari di Marina di Grosseto e Principina a Mare.

Qui è prevista l’installazione di 96 isole informatizzate, di cui 92 postazioni ad accesso controllato che saranno al servizio di circa 2.285 residenti, di cui 5.679 utenze di tipo domestico e 470 di tipo non domestico.

Gli educatori ambientali saranno presenti nelle due frazioni per tutto il mese di luglio ed agosto per spiegare il funzionamento dei nuovi cassonetti e rispondere alle domande relative alle tessere e alle modalità di conferimento dei rifiuti.

Nel frattempo, le postazioni saranno utilizzabili senza le card per permettere all’utenza di familiarizzare con il sistema.

“Prosegue il lavoro dell’Amministrazione per dotare tutto il territorio di una rete capillare di postazioni informatizzate con la partenza del quarto, ed ultimo, stralcio funzionale – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore all’Ambiente, Simona Petrucci -, così da consentire l’applicazione della tariffa puntuale secondo un sistema che premia i comportamenti virtuosi di chi fa correttamente la raccolta differenziata”.

“In particolare – continuano sindaco e assessore -, abbiamo voluto studiare un piano per soddisfare le necessità peculiari di Marina e di Principina che ogni anno accolgono un flusso ingente di turisti. L’idea, per il futuro, è quella di predisporre delle isole dedicate con un sistema creato appositamente per i bisogni dei non residenti”.

Commenti