Quantcast

FdI replica a Pizzuti: «Se ne faccia una ragione, noi continueremo a lavorare per il bene della città»

GROSSETO – “Se a qualcuno dei candidati a sindaco alle prossime amministrative di Grosseto, almeno stando alle dichiarazioni apparse sulla stampa, non ha gradito le nostre proposte per il futuro della città, se ne faccia una ragione, noi continueremo a lavorare per il bene di Grosseto e dei propri cittadini”, così Fabrizio Rossi e Bruno Ceccherini, rispettivamente coordinatore regionale Toscana e provinciale Grosseto di Fratelli d’Italia, rispondono al candidato sindaco del Polo liberale e riformista (Italia Viva, Azione e Psi) Valerio Pizzuti.

“Non vogliamo – prosegue – entrare nel merito della polemica sollevata dal candidato di lungo corso Pizzuti, che oggi con Italia Viva, ma prima nelle fila di Margherita e poi Pd, da oltre un decennio è in stato in consiglio comunale senza fare nulla, o poco per la nostra città.

La nostra visione della città e delle frazioni non si ferma a quanto fatto sino ad oggi dalla giunta Vivarelli Colonna, ma è proiettata nel futuro prossimo per lo sviluppo e il benessere della città e di tutte le frazioni.

Amministrazione, quella attuale, che si è dovuta sobbarcare ben 10 anni di inerzia e nulla di fatto lasciati dalla giunta di sinistra a guida Bonifazi, del quale l’attuale candidato sindaco di Italia Viva, se non ricordiamo male, ne ha fatto parte sino al 2011.

Nessuna promessa, ma fatti concreti, caro candidato di Italia Viva, sono quelli che abbiamo realizzato per Grosseto assieme a tutto il centrodestra. Con una promessa, questa sì, di continuare a governare la città, per il bene dei cittadini e lo sviluppo di Grosseto e delle sue frazioni”, concludono Fabrizio Rossi e Bruno Ceccherini.

Commenti