Quantcast

Arcidosso supera il focolaio e riparte con gli eventi estivi in tutta sicurezza

ARCIDOSSO – Il comune amiatino si rialza dopo i problematici giorni del focolaio Covid che ha colpito la comunità dei braccianti bengalesi. La situazione è in costante miglioramento e non solo da diversi giorni non si registrano nuovi casi ma aumentano costantemente i guariti e il numero dei positivi sta quindi progressivamente scendendo.

Con questa consapevolezza il sindaco Jacopo Marini commenta il nuovo cartellone degli eventi estivi del comune amiatino.
«Grazie agli sforzi profusi dall’amministrazione – dice il primo cittadino – e da tutti gli enti coinvolti nella gestione della pandemia, siamo riusciti a contenere il focolaio ed impedire che il nostro comune diventasse zona rossa. Non bisogna abbassare la guardia ma con la dovuta cautela e senso di responsabilità dei miei concittadini, sono convinto che riusciremo a goderci l’estate ed accogliere i turisti nel migliore dei modi. Il programma che abbiamo preparato è denso di iniziative e vuole coinvolgere il più ampio pubblico possibile, dai bambini ai giovani ed agli adulti, con iniziative quasi quotidiane che abbracciano tutto il territorio arcidossino, avendo come protagonisti principali la natura, il benessere ed il relax. Tutti gli eventi – precisa il sindaco – sono organizzati nella massima sicurezza e svolti all’aperto».

In effetti il cartellone è denso di eventi, due mesi di iniziative che spaziano dagli spettacoli ed animazione per bambini alle presentazioni di libri, dalle escursioni nei luoghi più suggestivi del territorio comunale alle degustazioni a eventi enogastronomici, dai laboratori artigianali ai momenti di attività legate alla salute ed al benessere.

Ovviamente non mancheranno spettacoli e la musica dal vivo che animeranno le serate in piazza del Castello: Morellino Classica, Mariottini Quartet, Thomas Fortman e l’Accademia Amiata, il gruppo “Loco-Loco-Loco”, concerti di jazz.

La quasi totalità degli eventi è gratuita, ma per alcune è necessaria la prenotazione (contattare la Proloco allo 3667472612 o su Facebook: https://www.facebook.com/locoarcidosso). Il programma completo è invece disponibile sui siti www.comune.arcidosso.gr.it e www.prolocoarcidosso.it/.

Già da questo sabato fino a lunedì il capoluogo si colora con l’arte in piazza, laboratori di pittura all’aperto curati dall’associazione “Dynamic Space of the elements Ets”.

Sempre sabato doppio appuntamento per attività di gruppo: alle ore 9 presso il Parco del tennis seduta di ginnastica posturale, mentre alle ore 17.00 presso la Pieve ad Lamulas parte la visita guidata alla scoperta dei simboli templari. Domenica invece le escursioni sulla via degli Asfodeli partano alle ore 08.30 dalla piazzetta di San Lorenzo, per un percorso con guida ambientale. Nel pomeriggio, al Parco del tennis, la comunità buddista Dzogchen di Merigar offre lezioni di Yantra Yoga e danze tibetane.

Sono già aperti, inoltre, il Polo Museale Castello Aldobrandesco (dal martedì alla domenica 09.30/12.30 e 16.00/19.00. lunedì chiuso), il Parco Faunistico (tutti i giorni 09.00-19.00) e la Cascata D’acqua d’Alto (tutti i giorni 09.00-19.00).

Si ricorda infine che il previsto “Aperitivo in Musica” con il gruppo Spino Off in programma stasera alle ore 19.00 è stato rimandato per la concomitanza della partita della nazionale agli Europei di Calcio.

Commenti