Quantcast

Casamenti: «Nessun aumento Tari. Chiavetta abbandonato da tutti è confuso»

ORBETELLO – «Chiavetta è ormai molto confuso. Anche sulla tari non ha la più pallida idea di cosa si parli» così Andrea Casamenti, sindaco di Orbetello, risponde al suo avversario alle prossime amministrative, Mario Chiavetta.

«Infatti non ci sarà nessun aumento tari ai cittadini nonostante i costi fissati con il nuovo metodo Arera siano in aumento. In realtà la nostra Amministrazione Comunale diminuirà le tariffe Tari entro il mese di luglio. Una nuova figuraccia del candidato Chiavetta che ci ricordiamo per aver aumentato in modo sproposito quando era assessore tutti i tributi possibili ai cittadini».

«I due punti della tari infatti alla luce della proroga in queste ore dal 30 giugno al 31 luglio da parte del Governo sono stati ritirati e saranno riportati con il nuovo termine concesso dal Governo a tutti i comuni d’Italia – prosegue Casamenti -. In questo modo il Comune grazie alla quantificazione precisa che mancava del contributo nazionale concesso dal governo detto fondone per le attività economiche e anche con contributi propri del bilancio del comune per le abitazioni potrà non solo non aumentare la Tari ma addirittura diminuirla ai cittadini».

«Ormai Chiavetta, abbandonato un po’ da tutti in questa campagna elettorale, ha perso totalmente la bussola e sarebbe bastato attendere il Consiglio comunale odierno. Ma purtroppo la voglia del Chiavetta di scrivere qualcosa lo ha ancora una volta messo in estrema difficoltà facendogli dichiarare cose errate».

Commenti