Quantcast
Attualità

Una vacanza a Portoferraio sull’isola d’Elba

Portoferraio

Le vacanze sull’isola d’Elba sono ambite da tantissimi italiani, e anche da molti turisti provenienti dagli altri paesi d’Europa. Questo tesoro al largo della costa toscana è ricco di meraviglie, da un punto di vista sia naturale sia architettonico.

La cosa migliore, per organizzare il soggiorno, è utilizzare siti web come emporiovacanze.com. L’ideale per pianificare il viaggio nei dettagli, per prenotare una sistemazione o anche soltanto per chiedere informazioni. Un’esperienza di questo tipo sarà indimenticabile, e va progettata con attenzione nei minimi particolari.

Un borgo da visitare sull’isola d’Elba è Portoferraio. Si tratta del capoluogo, nonché della zona in cui attraccano quasi tutte le imbarcazioni che giungono a questo angolo di paradiso. Sarà un piacere passeggiare tra le vie colorate, acquistare souvenir in una delle tante botteghe, ammirare scenari così incontaminati e puri!

Cosa vedere a Portoferraio? Seguici alla scoperta di questa pittoresca cittadina.

Le spiagge di Portoferraio

Portoferraio deve la propria fama anche alle splendide spiagge locali. Tra le più celebri abbiamo quella conosciuta come La Biodola: morbida sabbia dorata, mare turchese, serenità tutt’intorno. Questo lido è perfetto per chi vuole rilassarsi, prendere il sole, nuotare tra i flutti limpidi come cristallo.

E che dire della Spiaggia Le Ghiaie? Come potrai capire dal nome, questa distesa non è formata da sabbia, bensì da ghiaia e piccoli sassi levigati. Questi ultimi sono spesso bianchi, e si armonizzano mirabilmente con l’azzurro delle acque.

Il litorale di Portoferraio è ottimo per le famiglie, per le coppie e per i gruppi di amici che desiderano fuggire dal caos della quotidianità, anche se solo per un po’. Ti aspettano scorci da fiaba, variopinti e luminosi!

Il centro storico

Un must è il centro storico di Portoferraio, isola d’Elba. Esso è un tripudio di case dalle tonalità pastello, negozi di artigianato, bar e ristoranti che offrono specialità dolci e salate.

Quest’area è eccellente per riposarsi e per divertirsi, per stringere nuove amicizie, persino per la night-life. Un misto di eleganza e semplicità, di romantico e chic. È facile udire suoni come le risate allegre della gente, la musica, il tintinnio dei bicchieri adoperati per i brindisi.

Le ville di Napoleone

Uno dei nomi a cui Portoferraio è più legata è quello di Napoleone Bonaparte. Il grande condottiero fu esiliato proprio in questo borgo: ebbe la residenza in due ville, quella dei Mulini e quella di San Martino.

La Villa dei Mulini si trova in una collocazione rialzata, e svetta sui dintorni con la sua struttura imponente e maestosa. È uno degli emblemi del territorio, ed è ben visibile anche da lontano. La Villa di San Martino è di dimensioni minori, è stata allestita in campagna e nel complesso è più sobria e modesta. È accanto al Museo Napoleonico di stampo neoclassico.

Le fortezze medicee

Altri stupendi monumenti di Portoferraio sono le fortezze medicee. Chiaramente il loro scopo originario era difensivo: queste fortificazioni sono dotate di una cinta di mura, che può essere osservata ancora oggi.

Il simbolo del porto è la Torre del Martello (o della Linguella), il primo elemento su cui posano gli occhi i viaggiatori che arrivano dal mare. C’è il Forte Stella, con tanto di faro, e c’è il Forte Falcone, il più elevato. Prepara la macchina fotografica, perché queste costruzioni meritano di essere immortalate!

Le ville romane di Portoferraio

Il capoluogo dell’isola d’Elba include magnifiche ville romane, per la gioia degli appassionati di antichità.

La Villa delle Grotte è alle spalle di Portoferraio, su un promontorio: domina il paesaggio e consente di contemplare tutto il panorama circostante. Anche la Villa della Linguella è molto pittoresca, e dà la possibilità di far vagare lo sguardo su uno scenario magico.

Da Portoferraio alle altre cittadine

Da Portoferraio è semplice raggiungere altri borghi, da visitare sull’isola d’Elba.

A pochi km c’è Capoliveri, di aspetto medioevale e divisa in quattro sezioni: la Fortezza, il Baluardo, la Torre e il Fosso. Molto bello è il centro storico, con una sensazionale vista sul mare; ci sono vicoli variopinti, balconate piene di fiori, chiese come il Santuario della Madonna della Grazie. Non dimenticare di far tappa al Forte Focardo, di fondazione spagnola, e alla Pieve Medievale di San Michele, di cui ci sono ancora la facciata e l’abside.

Ti consigliamo, poi, Marina di Campo, nel Campo dell’Elba. Un vero e proprio villaggio di pescatori, caratterizzato da un profumo salmastro e da una spiaggia fantastica (quella di Cavoli). Campo dell’Elba, in generale, trabocca di lidi da favola, alcuni dei quali sono liberi e altri con attrezzature.

Vicino a Portoferraio c’è anche Porto Azzurro. Un borgo incantevole del 1609, su cui si staglia il Forte San Giacomo. Degna di interesse è piazza Matteotti, adornata da fontane che ti lasceranno a bocca aperta con i loro artistici giochi d’acqua. Se ti piacciono le architetture sacre, inserisci nel tuo tragitto il Santuario della Madonna di Monserrato!

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI