Quantcast

Battute conclusive per i tornei giovanili di Ribolla e Virtus Maremma: tutte le finaliste

RIBOLLA – Dopo un mese di sfide e splendido calcio, i due tornei giovanili organizzati dall’Asd Ribolla e della Virtus Maremma sono giunti alle finali.

Martedì 29 giugno si accenderanno i riflettori allo Scirea di Ribolla e alle 20,30 si disputerà la finale del X° Memorial Viviano Angelucci categoria allievi; l’ultimo appuntamento vedrà di fronte il Grosseto 1912 contro il Venturina, squadre che hanno dominato il girone eliminatorio.
Mercoledì 30 andranno di scena le finali del X° Torneo La miniera a Memoria categoria Esordienti, alle 19,30 scenderanno in campo per la “finale di consolazione” le squadre Virtus Maremma contro Atletico Maremma; a seguire alle 20,30 per la finalissima vedrà di fronte le formazioni della Nuova Grosseto contro il Follonica Gavorrano.

Il X° Memorial La Miniera a Memoria categoria esordienti è organizzato dalle due società in collaborazione con il Comune di Roccastrada: è un’iniziativa promossa per ricordare un momento di storica importanza non solo per Ribolla ma per la Maremma intera, un omaggio doveroso alle vittime per non dimenticare e per fare della memoria condivisa un’occasione di socialità e aggregazione, mantenere sempre acceso un ricordo affinchè anche le nuove generazioni non dimentichino, il X° Memorial “Angelucci” in ricordo di Viviano, una bandiera dei Miners sia come giocatore che successivamente come allenatore.
“E’ l’ultimo appuntamento di questa travagliata stagione influenzata sia a livello dilettantistico che giovanile dall’emergenza Covid – afferma Luca Papini – i due Tornei sono i primi organizzati in provincia di Grosseto dopo la sospensione delle partite e tornei, una soddisfazione rivedere i giovani calciatori e il pubblico, pur con tutte le precauzioni e i limiti imposti dalle normative, calcare il prato verde di un campo di calcio, non ci resta che attendere queste ultime sfide che valgono il titolo e tutti gli sforzi profusi fino a questo momento dai giovani calciatori delle squadre giunte in finale. Approfitto per ringraziare tutti i partecipanti per la sensibilità e la pazienza nel rispetto delle regole e delle misure per prevenire i rischi di questo delicato momento”.

Commenti