Quantcast

Milena Vukotic ospite d’onore del Saturnia Film Festival – IL PROGRAMMA

SATURNIA – Sarà Milena Vukotic l’ospite d’onore della quarta edizione del Saturnia Film Festival, il festival dedicato al meglio della cinematografia breve, itinerante nel cuore della Maremma Toscana.

Vukotic, tra le più apprezzate protagoniste italiane di cinema, teatro e televisione degli ultimi 60 anni, riceverà un premio alla carriera in occasione dell’anteprima del festival, che si terrà il 17 luglio a Sorano, presso la Fortezza Orsini. La serata proseguirà con la proiezione della sezione “Donne nel Cinema”, film diretti da donne e premiati da una giuria formata dal gruppo Facebook Mujeres nel Cinema, e la proiezione di un corto realizzato per l’occasione di una regista Elisa Flaminia Inno selezionata al Clorofilla Film Festival, con cui il Saturnia Film Festival è gemellato, dedicato al festival.

Dichiara Antonella Santarelli, presidente di Aradia Productions, che organizza il festival: «Siamo onorati e impazienti di avere una grande attrice e una grande donna come Milena Vukotic ad aprire il nostro festival».

«Sono particolarmente lieta di partecipare alla 4a edizione del Saturnia Film Festival, un Festival giovane ma che mi sembra particolarmente vivace e innovativo. Intanto per l’argomento del Festival, il “cinema breve”, un genere di film la cui importanza nel panorama cinematografico italiano e internazionale cresce di giorno in giorno, dal momento che permette l’affacciarsi al mondo del cinema di un gran numero di giovani autori che diversamente ne sarebbe stati esclusi. Ma l’importanza del Festival viene anche dalla felice formula di “Festival itinerante” che consente la partecipazione diretta di pubblici diversi, tutti ugualmente appassionati, a seconda delle località nelle quali le proiezioni hanno luogo. Quindi avere il privilegio di aprire il Saturnia Film Festival, oltre tutto in una località storica di grande fascino come Sorano, e di ricevere nell’occasione il premio alla carriera, è un dono che accetto con grandissimo piacere, per il quale ringrazio tutti gli organizzatori e in particolare Antonella Santarelli».

Il debutto di Milena Vukotic sul grande schermo è avvenuto nel 1960 ne Il Sicario di Damiano Damiani. Ha lavorato in oltre 120 film con maestri quali Monicelli, Fellini, Lina Wertmüller, Lattuada, Lizzani, Dino Risi, Bertolucci, Tarkovskij, Oshima, Buñuel, e nella celebre serie dei Fantozzi accanto all’indimenticabile Paolo Villaggio. Nella sua lunga carriera ha reso unico ogni personaggio da lei interpretato.

Nel programma della giornata di anteprima, anche la visita del borgo storico e della terrazza del Masso Leopoldino e alla mostra personale del pittore Fabio Capoccia, protagonisti i colori e i sentimenti della Maremma, nel suo atelier nel pieno centro storico.

Il Saturnia Film Festival entrerà nel vivo poi dal 30 luglio al 1 agosto con tre giorni di proiezioni e incontri con ospiti d’eccezione, tra eventi, degustazioni, masterclass ed esposizioni artistiche, in provincia di Grosseto, nei comuni di Manciano, nelle frazioni di Montemerano e Saturnia, Semproniano, con le Rocchette di Fazio, Sorano e Pitigliano. Vari gli eventi collaterali, che si chiuderanno il 21 agosto a Spoleto.

Presieduto da Antonella Santarelli (architetto, regista e organizzatrice di eventi culturali), ha la direzione artistica del regista Alessandro Grande, un’ascesa rapida dal David di Donatello per il miglior cortometraggio del 2018 al successo di critica e di pubblico per il suo primo lungometraggio, Regina, che ha già fatto parlare di sé riscuotendo notevoli apprezzamenti all’ultima edizione del Torino Film Festival, e appena candidato nella cinquina del miglior soggetto alla 75esima edizione dei Nastri d’Argento, i premi assegnati dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani.

Il Saturnia Film Festival è organizzato dall’associazione culturale Aradia Productions, che produce eventi per la valorizzazione del territorio e cortometraggi di riflessione su temi sociali, con la collaborazione e il sostegno di Comune di Manciano, Comune di Semproniano, Comune di Pitigliano, Comune di Sorano; main sponsor Terme di Saturnia Natural Destination, Regia Congressi Srl, Medusa Film.

La rassegna è realizzata per creare un contatto tra il cinema e il territorio in cui si svolge, con l’obiettivo di essere sin da subito un punto di riferimento per i registi di oggi e di domani. Il manifesto di questo anno è stato realizzato dall’artista umbro David Pompili, autore di numerose mostre pittoriche che celebrano star del cinema italiano e internazionale.

IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

La quarta edizione del Saturnia Film Festival si aprirà il 30 luglio a Saturnia, in piazza Vittorio Veneto, con la proiezione della sigla di un breve corto di animazione, della regista Giorgia Gammarota che rappresenta la nascita della “Ninfa”, simbolo non solo di Saturnia ma anche del Saturnia Film Festival, prodotto appositamente per la manifestazione da parte di una iscritta al gruppo Mujeres nel Cinema con cui dallo scorso anno il SFF collabora.

Secondo giorno, il 31 luglio a Montemerano, con la proiezione in Piazza del Castello dei film in concorso.

Il 1 agosto, serata finale di premiazione dei vincitori, con il gran gala consueto a Terme di Saturnia Natural Destination. Sarà una giornata densa, con ospiti ancora in fase di definizione, passando per degustazioni, visita del Parco Piscine ed esposizione di alcune opere dell’artista Fabio Capoccia nei cortili dello stabilimento Termale che già contiene opere di artisti del calibro di Gio’ Pomodoro. Si concluderà alle ore 21.00 con proiezione e premiazione dei film vincitori e alle ore 23 con lo spettacolo pirotecnico a bordo sorgente con musica dal vivo.

GLI ALTRI EVENTI

Tra gli eventi collaterali post festival, il 7 agosto, in Piazza del Rocchette di Fazio a Semproniano, omaggio alla commedia nel cinema e Tullio Pinelli, con la proiezione del film “I Vitelloni” di Federico Fellini e di alcuni corti del genere commedia del Saturnia Film Festival (evento organizzato in collaborazione con Comune di Semproniano).

L’8 agosto a Pitigliano proseguirà l’omaggio a Tullio Pinelli, sceneggiatore di Federico Fellini con, la proiezione del film vincitore il premio alla Miglior sceneggiatura del Saturnia Film Festival e di un film scritto da Pinelli, nella cornice della piazza della Fortezza Orsini (evento in collaborazione con il Comune e Proloco di Pitigliano); il 14 agosto, in piazza del Castello di Montemerano, si svolgerà la serata con l’omaggio al centenario della nascita di Giulietta Masina, in cui verrà proiettato il film “Le notti di Cabiria” di Federico Fellini. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Accademia del Libro e la Proloco di Montemerano. Un ringraziamento speciale a RTI S.p.A. per la gentile concessione dei diritti alla proiezione dei film di Federico Fellini. Il 19 agosto in occasione del gemellaggio con il Clorofilla Film Festival (Rispecia Grosseto) verrà proiettato il corto vincitore SFF2020 “Inverno”- Giulio Mastromauro.

Chiusura il 21 agosto a Spoleto, in Umbria, all’Arca Street Art Hotel, progetto Est 21 con Red Zone, direzione artistica di David Pompili – Gianluca Caldrozzi, un museo a cielo aperto con la proiezione di alcune opere selezionate del Saturnia Film Festival.

Il Saturnia Film Festival è organizzato da Aradia Productions, con la collaborazione e il sostegno di Comune di Manciano, Comune di Pitigliano, Comune di Semproniano, Comune di Sorano; Main Sponsor Terme di Saturnia Natural Destination, Regia Congressi Srl, Medusa Film, ; in partnership con , Lions Club HOST Grosseto e Castiglione della Pescaia, Banca Tema Fondazione Tema Vita, ASSICOOP TOSCANA SPA Agente Generale UNIPOLSAI di Semproniano , Tutto Intorno al Verde di Favilli Rinaldo, Toscana Estate Consulting, Fondazione Sistema Toscana, Il Polo Culturale Le Clarisse Grosseto, Mujeres nel Cinema, Arca Street Art Hotel Red Zone, Accademia Cinema Toscana (Lucca), L’Accademia del Libro di Montemerano, Il Clorofilla Film Festival Grosseto, Le Proloco di Saturnia, Montemerano, Sorano e Pitigliano, il ristorante Da Caino a Montemerano, I Due Cippi a Saturnia, , Domenico Mazzone Fuochi di Artificio, Vini Capua, Bar Barakka Saturnia, Birrificio La Grada Montemerano, Juvat Group Catanzaro, Hotel Della Fortezza Sorano e il Tuscany Hotel a Poggio Murella, opera dell’architetto Paolo Portoghesi che ospiterà per due notti tutti i registi selezionati in concorso

Commenti