Quantcast

L’estate del centro storico tra shopping e cultura: e torna “Ristorando in sagra” – IL PROGRAMMA

GROSSETO – Anche per quest’anno Grosseto sarà “Il centro dell’estate – shopping, art, fun&food”. Il Centro Commerciale Naturale Centro Storico Grosseto, l’associazione dei commercianti e dei pubblici esercizi del cuore economico della città, con la coorganizzazione del Comune capoluogo e il contributo di Conad e Banca Tema, ha infatti deciso di riproporre il format consolidato delle aperture serali nel centro della settimana, ogni giovedì di luglio e di agosto

Di fondamentale supporto anche la collaborazione di Ascom Confcommercio Grosseto, Confesercenti Grosseto, della Fondazione Grosseto Cultura, con le strutture da loro gestite, e del Museo Archeologico e d’arte della Maremma.

Ci sarà spazio per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali, per la musica, lo sport, il volontariato, ma anche per lo shopping, i saldi e le tante iniziative dei singoli locali.

Novità di quest’anno sarà un’intera area dedicata ai bambini: ogni giovedì sera infatti piazza Duomo ospiterà l'”Area Kids” con tanti laboratori e attività sempre diverse.

Ogni giovedì il Direttivo del Ccn, con il coordinamento e la progettazione degli eventi da parte di di Chiara Simonetti di CS Eventi, cercherà di puntare su creatività e spirito di squadra investendo sulla realizzazione di iniziative e animazioni “soft”, che siano un “contorno” delicato e originale alle aperture straordinarie dei negozi del centro.

Come da tradizione, il primo appuntamento della stagione sarà sabato 3 luglio giorno di inizio dei saldi, con la “Notte dello shopping”: i negozi del centro rimarranno aperti fino a tarda sera per sfruttare al meglio l’avvio delle promozioni. Dal giovedì successivo ogni giovedì di luglio e di agosto verrà animato da un’iniziativa diversa, con molte serate a tema: torneranno ad esempio le serate di musica ospitate da tanti locali ma anche da Piazza Dante e Piazza Socci che vedranno alternarsi tanti generi musicali di diversi gruppi del territorio: a grande richiesta verrà riproposta anche la “Notte dello sport” con tante società che metteranno in mostra le proprie discipline e offriranno la possibilità a cittadini e turisti di cimentarsi con esse.

Ci sarà anche una “Game Night” realizzata in collaborazione con diversi negozi associati al Ccn Centro Storico Grosseto dove si darà ampio spazio al gioco, passando da quello da tavolo al videogame, fino ad arrivare ad una grande partita di Bingo in Piazza Dante che avrà lo scopo di raccogliere fondi per un progetto solidale che verrà svelato più avanti.

Proprio a quest’ultima iniziativa se ne legherà un’altra sempre nella direzione della solidarietà e della beneficenza: verrà infatti riproposta la “Notte del volontariato”. con in aggiunta un torneo di burraco i cui proventi andranno sempre ad accumularsi per lo stesso obiettivo del bingo.

In questo cartellone condiviso di eventi ci sarà spazio anche per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali: 24 ristoratori del centro, infatti, si è unito per dare vita a “Ristorando in sagra”, un appuntamento per tutti i giovedì di luglio ed agosto con menu fissi dedicati a molteplici specialità. Si parte l’1 luglio con una serata dedicata al tartufo, l’8 luglio è il turno del gambero, il 15 luglio la serata sarà incentrata sui tortelli, il 22 luglio i ristoratori prepareranno piatti a base di zafferano per poi concludere il 29 luglio con i frutti di mare. I menù a tema hanno un costo di 25 euro (bevande escluse), ma è possibile mangiare anche alla carta, sempre prenotando nei ristoranti che aderiscono all’iniziativa.

Ad agosto ampio spazio verrà dato alle festività laurenziane con una tre gironi di spettacoli: proprio il 10 di agosto, ricorrenza di San Lorenzo, oltre alle celebrazioni religiose del mattino, in piazza Dante la sera andrà in scena un concerto dell’Orchestra Città di Grosseto con l’insostituibile consegna del Grifone d’Oro che premierà chi nel 2020 ha portato più lustro alla nostra città. L’11 invece il palco di Piazza Dante sarà calcato dall’Associazione Tradizioni Popolari che offrirà una serata dedicata a Dante. Giovedì 12 sarà di nuovo la volta della musica con i maestri della scuola Clan della Musica che daranno vita ad un’energica esibizione.

Ad arricchire l’offerta culturale dei mesi estivi ci penseranno le tre strutture museali cittadine: infatti chi capiterà a Grosseto i giovedì sera di luglio e agosto troverà aperti fino alle 23 il Polo culturale Le Clarisse con il Museo collezione Gianfranco Luzzetti, il Museo di storia naturale della Maremma e il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma. A settembre sarà poi il turno della tradizionale manifestazione di Fondazione Grosseto Cultura “La città  visibile” con al suo interno “La notte visibile della cultura”.

Oltre a questo, ciascun museo offrirà un proprio calendario di eventi, tra talk show, conferenze tematiche, laboratori per bambini, visite guidate personalizzate e tanto altro.

Come accennato in precedenza, una novità di quest’anno sarà l’Area Kids allestita in Piazza Duomo: ogni giovedì i bambini potranno trovare attività e laboratori sempre nuovi, offerti ogni volta da soggetti diversi così da non stancarsi mai di venire a divertirsi in centro storico.

Ad arricchire il programma delle serate estive grossetane anche le iniziative dei Teatri di Grosseto: dal “Bucinella Festival” agli spettacoli della stagione teatrale, fino alla programmazione degli spettacoli dedicati a Dante Alighieri, il tutto realizzato nella suggestiva cornice del Giardino dell’archeologia.

Spazio anche ai film con “Il Cinema nel Chiostro”, un’arena di cinema all’aperto nel chiostro della Biblioteca Chelliana di Grosseto che prevede una programmazione di circa 4-5 titoli a settimana.

Per rimanere sempre informati sulle iniziative dei giovedì, ma anche per prenotarsi per le esibizioni musicali in piazza o per i laboratori dell’area Kids basterà consultare la pagina Facebook Ccn Centro Storico Grosseto che sarà costantemente aggiornata con tutte le news.

“È veramente un piacere tornare a veder rifiorire il centro storico – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco e assessore al Turismo Luca Agresti -: dopo tanto tempo di stop forzato sono tante le iniziative che si stanno svolgendo all’interno delle mura. Anche ora, grazie all’impegno e alla vivacità del Ccn Centro Storico Grosseto, ma anche grazie al contributo di tutti i soggetti che hanno contribuito al progetto è possibile tornare a vivere a pieno la nostra città”.

“L’effervescenza degli eventi che animeranno il centro storico ben si sposa con la volontà dell’Amministrazione di sostenere il tessuto economico della città – commenta Riccardo Ginanneschi, assessore al Commercio – In particolare sono felice di vedere il ritorno di “Ristorando”, l’evento che mette in mostra le eccellenze enogastronomiche del territorio. Un bel segnale, soprattutto per una categoria, come quella dei ristoratori, che tanto è stata colpita dalla pandemia. A settembre sarà inoltre presente il consueto appuntamento con i Corti in vetrina terno della rassegna “Hexagon film festival” con tanti cortometraggi d’autore”.

“La città di Grosseto e il suo centro storico hanno nell’estate uno dei principali momenti di splendore e di vitalità, grazie ai molti turisti che vi convergono – dice Enrico Collura, presidente del Ccn Centro Storico Grosseto – riteniamo sia giusto quindi che abbia un’adeguata offerta eventistica estiva degna di un capoluogo di provincia. Per questo abbiamo deciso come associazione di mettere in moto una macchina organizzativa che miri proprio a soddisfare questa esigenza, che ponga Grosseto in linea con la propria storia e importanza a livello turistico, enogastronomico, ludico e culturale, e che le dia quella visibilità che si merita. Siamo felici di aver trovato nel Comune di Grosseto grazie alla stretta collaborazione con gli uffici comunali come sport, sociale, cultura e commercio, in Conad, in Banca Tema e molti altri degli interlocutori attenti e generosi che hanno sposato il programma delle manifestazioni e hanno voluto sostenere e contribuire alla realizzazione delle varie iniziative. Siamo molto soddisfatti del programma finale degli eventi, adesso vogliamo dedicarci ad ultimare i preparativi per le singole manifestazioni, ma anche spronare i nostri concittadini a scegliere il centro storico per i loro svaghi estivi, solo con loro Grosseto sarà davvero il Centro dell’estate”.

Commenti