Quantcast

Ultramaratona dell’Energy Family Project, tappa a Capalbio per Alfei e Colombo

CAPALBIO – Sono arrivati a Capalbio per la penultima tappa della loro ultramaratona Alessio Alfei e Simone Colombo, i due atleti che hanno percorso l’Italia “coast to coast” per raccogliere fondi per l’associazione Energy Family Project. Una maratona di 420 chilometri, dall’Adriatico al Tirreno, che è partita da Portonovo e dopo aver percorso Marche, Umbria e Lazio è arrivata in Toscana, fermandosi, appunto a Capalbio, prima dell’ultima tratta che porterà i due maratoneti a Orbetello sabato.

Energy family Project a Capalbio - Alfei e Colombo

Obiettivo dell’iniziativa, che si è sviluppata in nove giorni, è quello di sostenere i progetti promossi dall’associazione Energy Family Project, che unisce le famiglie dei bambini con agenesie o che hanno subito amputazioni in età pediatrica e che, con questi fondi, potranno intraprendere percorsi per imparare ad utilizzare al meglio le protesi. E’ possibile effettuare una donazione libera o “comprare” i chilometri di questa maratona che sono quantificati in 5 euro per ciascuno chilometro percorso.

“Abbiamo accolto con entusiasmo Simone e Alessio – dice il vicesindaco Giuseppe Ranieri, che ha incontrato gli atleti insieme all’assessore Puccini e alla Polizia municipale – e siamo lieti di sostenere questa straordinaria iniziativa che mette al centro i bambini. Ringraziamo anche la signora Silvia Tonti, che ha dato accoglienza ai mezzi allo staff degli atleti nell’impianto sportivo di Borgo Carige”.

Commenti