Quantcast

Trame festival al via: quattro giorni di street art per le vie del centro – IL PROGRAMMA fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Si è tenuta stamani la conferenza di presentazione di Trame Festival – serrande chiuse per arte aperta, il progetto di arte urbana realizzato da Clan con il contributo di Fondazione CR Firenze ed il sostegno del Comune di Grosseto, in collaborazione con Fondazione Grosseto Cultura, Polo culturale Le Clarisse, che ha dato il via alla manifestazione, che si svolgerà nel centro storico di Grosseto fino a domenica 27 giugno.

14 artisti provenienti da tutta Italia per 14 serrande da dipingere nel centro storico cittadino. I talentuosi creativi, selezionati con una call for artist (Bislak, Flavia Bucci, Noralismo, El Gato Blanco & Zimart, Hazky, Lons, Lume, Pepe Gaka, Alessandro Pixa, Emanuela Sandu, Setter, Urto, Alice Mazzilli e Joluvian) trasformeranno le serrande in disuso della città in opere d’arte capaci di suscitare una riflessione sul tema del festival: LA CURA. Un tema inteso nei suoi molteplici aspetti e sfaccettature: dal prendersi cura di sé stessi a curare le persone, i luoghi, gli spazi, fino alla mobilitazione per la trasformazione del nostro mondo.

“Vogliamo far rivivere la città dopo la chiusura forzata di questi ultimi mesi – dicono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vice sindaco e assessore alla Cultura, Luca Agresti -. Vogliamo che i cittadini tornino a godere del centro storico in libertà e che il cuore del capoluogo sia motivo di attrattiva anche per i turisti e per gli appassionati di forme d’arte originali. Allo stesso tempo con Trame Festival vogliamo proporre una nuova prospettiva artistica e cultuale, capace di coinvolgere tutti e di incuriosire i giovani, a cui questa forma d’arte è forse più vicina”.

Oltre al vicesindaco e assessore alla Cultura Luca Agresti, hanno partecipato alla conferenza Mauro Papa, direttore del Polo culturale Le Clarisse, che ha aperto la conferenza rivolgendo un pensiero alla famiglia di Alfredo Baccetti, il giovane 32enne grossetano morto due notti fa a Barcellona; Alfonso De Pietro, consigliere di amministrazione della Fondazione CR Firenze; Alessandro Capitani, presidente dell’Istituzione “Le Mura”; Giada Breschi e Mara Pezzopane di Clan; alcuni artisti della manifestazione.

Ma andiamo più nel dettaglio del festival. Quest’anno, oltre alle opere su serranda, Trame 21 propone anche tre laboratori creativi gratuiti a cui è possibile iscriversi scrivendo a: info@collettivoclan.it

24 GIUGNO– Lab di Calligrafia e aperi-lettering- “Trame di parole”- parole da scegliere, scrivere e costruire per la creazione di un’opera collettiva, a cura della lettering artist Alice Mazzilli

25 GIUGNO – Lab di Serigrafia – “Seri-Trame” – workshop gratuito di serigrafia per adulti e bambini: dal disegno alla stampa, a cura di Sofia Bonelli

26 GIUGNO – Lab di Tessitura – “Intramando” – laboratorio gratuito di tessitura per adulti e bambini, a cura di Giulia Ciuoli.

Le strade di Grosseto ospiteranno eventi, workshop, installazioni e soprattutto 14 giovani artisti provenienti da tutta Italia, che andranno ad accrescere l’itinerario artistico iniziato nel 2020. Una “trama di tessuto creativo” che amplierà l’offerta culturale in modo pubblico e gratuito, per connettere la cittadinanza agli spazi culturali e museali della città.

Durante il festival saranno distribuite le mappe per seguire gli artisti nelle vie del centro storico e tutti potranno restare aggiornati sugli sviluppi del festival attraverso i social network di @collettivoclan e @molinohub. L’intento è quello di mettere in relazione la cittadinanza con modalità creative, permettendo incontri e condivisione, sempre nel rispetto delle norme sanitarie per il contenimento del virus covid 19.

PROGRAMMA

GIOVEDI’ 24 GIUGNO 

Ore 12.00 ritiro mappe dell’evento e inizio lavori sulle serrande

Ore 19.00 Lab calligrafia e aperi-lettering – “TRAME DI PAROLE”- parole da scegliere, scrivere e costruire per la creazione di un’opera collettiva, a cura della lettering artist Alice Mazzilli c/o Molino Hub

VENERDI’ 25 GIUGNO

ore 9:00/18.00 work in progress delle opere d’arte

Ore 11.00 Lab Serigrafia – “SERI-TRAME” – workshop gratuito di serigrafia per bambini: dal disegno alla stampa, a cura di Sofia Bonelli – c/o Molino Hub, Via Mulino a vento (mura medicee)

Ore 18.00 Lab Serigrafia – “SERI-TRAME” – workshop gratuito di serigrafia per adulti: dal disegno alla stampa a cura di Sofia Bonelli – c/o Molino Hub, Via Mulino a vento (mura medicee)

SABATO 26 GIUGNO

Ore 9:00/18.00 work in progress delle opere d’arte.

Ore 11.00 Lab Tessitura — “INTRAMANDO” – laboratorio gratuito di tessitura per bambini, a cura di Giulia Ciuoli – c/o Piazza Baccarini (Museo MAAM) • ore 18.00 Lab Tessitura – “INTRAMANDO” – laboratorio gratuito di tessitura con telaio a pettine liccio, per adulti, a cura di Giulia Ciuoli – c/o Piazza Baccarini (Museo MAAM)

DOMENICA 27 GIUGNO

ore 11.00 Trame Street Tour – visita guidata gratuita alla scoperta delle opere realizzate e conclusione manifestazione con aperitivo e happening di serigrafia – Partenza da CityLab, laboratorio collettivo Clan, in via Ginori 11f e arrivo a Molino Hub – Via Mulino a vento (mura medicee)

Per informazioni visita il sito www.collettivoclan.it oppure scrivi a: info@collettivoclan.it

Più informazioni su

Commenti