Quantcast

Raccolta di san Lorenzo, l’appello della Caritas: «Cerchiamo volontari»

Più informazioni su

GROSSETO – Manca poco più di un mese alla “Raccolta di san Lorenzo”, l’iniziativa promossa dalla diocesi di Grosseto in occasione delle celebrazioni del patrono della città per sostenere il quotidiano servizio di Caritas alle povertà nei bisogni essenziali, a partire dal cibo.

Quest’anno la “Raccolta” si terrà, come fino al 2019, in due sabati: il 31 luglio nei supermercati Coop di Grosseto (Maremà, via Inghilterra e via Emilia) e il successivo 7 agosto nei punti Conad di via Scansanese, via Senegal, via Clodia e centro commerciale “Aurelia Antica”.

“Fin da ora – dice Luca Grandi, vicedirettore di Caritas – ci appelliamo alla buona volontà di quanti potranno rendersi disponibili come volontari per coprire i turni nei supermercati. La Raccolta si dipanerà, in entrambi i sabati, per l’intera giornata, per cui c’è bisogno di un buon numero di volontari che possano darsi il cambio. Sono ammessi anche i minorenni purché autorizzati per scritto dai genitori. Coloro che volessero segnalare la loro disponibilità li invitiamo a scrivere a raccoltasanlorenzo@caritasgrosseto.org oppure telefonando o inviando un whatsapp al numero 339 327 7793″.

I volontari indosseranno pettorina di Caritas per essere riconoscibili dagli utenti dei supermercati e saranno forniti loro i presidi richiesti per la prevenzione covid.

“E’ un appello che invito a prendere sul serio – dice il vescovo Rodolfo, amministratore apostolico di Grosseto – perché la Raccolta di san Lorenzo è un momento molto importante per la vita di Caritas. E’ anche grazie a queste giornate, infatti, se si riesce ad assicurare continuità nel servizio verso le famiglie in stato di bisogno, che si rivolgono alla Bottega della solidarietà e che dallo scoppio della pandemia sono considerevolmente aumentate. Grazie a coloro che potranno mettersi a disposizione nel nome di san Lorenzo”.

Più informazioni su

Commenti