Quantcast

Cinque studenti si diplomano con 100, la preside: «Grande risultato dopo due anni difficili»

Più informazioni su

GROSSETO – «Una gran bella soddisfazione per i nostri studenti e per la nostra scuola».
Così la preside dei licei classico e scientifico paritari Chelli Paola Lubrina Biondo commenta l’esito dell’esame di maturità appena concluso.

I 100 sono stati cinque: uno, Giovanni Cerboni, nella classe del classico; quattro – Barbara Bulleri, Emma Carratelli, Roberto Menghetti e Leonardo Viti – allo scientifico.
Per la gran parte degli altri studenti il risultato si è attestato su voti comunque molto alti.

«Un riconoscimento – dice ancora la preside –prima di tutto al loro impegno, dopo due anni scolastici molto difficili, che hanno messo a dura prova la capacità di adattamento e l’impegno a non perdere la costanza e la continuità nello studio. Ma è un riconoscimento anche per il corpo docente di questa scuola».

«Siamo una realtà più piccola rispetto ad altre – prosegue -, nella quale l’impegno è molto alto, spesso nascosto, talvolta guardato ancora con occhio di prevenzione e quindi quando raccogliamo i risultati del lavoro fatto sentiamo che la strada, nonostante gli ostacoli, è aperta e vale davvero la pena percorrerla fino in fondo. Ora auguriamo ai nuovi maturi di prendere definitivamente il largo nei percorsi universitari che imboccheranno, sapendo che questo tempo attende giovani appassionati della realtà e pronti a dare il meglio per quel bene comune, di cui in questi anni di liceo abbiamo cercato di fornire ai ragazzi lo sguardo per cercarlo».

Più informazioni su

Commenti