Quantcast

Arrestate le donne che hanno investito Miriam Segato, la maremmana morta a Parigi

Più informazioni su

ORBETELLO – Due donne sono state arrestate con l’accusa di essere state loro ad aver investito Miriam Segato, la giovane donna di 32 anni di Capalbio che viveva però a Parigi, dove lavorava in un ristorante italiano.

Le due donne, di circa 25 anni, avrebbero investito l’italiana su un monopattino per poi darsi alla fuga. L’incidente era avvenuto poco dopo la mezzanotte del 14 giugno in una stradina pedonale lungo la Senna.

Miriam era con un’amica quando è stata investita dal mezzo con a bordo le due giovani che sono state arrestate dieci giorni dopo l’incidente con l’accusa di omicidio colposo aggravato dalla fuga”. La maremmana è caduta a terra, sbattendo violentemente la testa a terra, contro il marciapiede. Le sue condizioni sono apparse subito disperate, nonostante il lungo massaggio cardiaco degli agenti della brigata fluviale.

Più informazioni su

Commenti