Quantcast

Vaccini, superata la soglia del 50%: più della metà dei maremmani ha ricevuto almeno una dose

Più informazioni su

GROSSETO - Sono 115.738 le prime dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Maremma (venerdì 18 giugno erano 110.839), 48.520 le seconde (venerdì erano 47.327). La prima dose è stata inoculata al 53,0% degli abitanti, mentre la seconda al 21,7%.

Ascolta "IlGiunco.net Podcast - Le news di oggi 22 giugno 2021" su Spreaker.

Dettaglio vaccini eseguiti per fascia d'età - prime dosi

Fascia 90+ 3.198 (venerdì 3.196)
Fascia 80-89 15.281 (venerdì 15.272)
Fascia 70-79 24.329 (venerdì 24.254)
Fascia 60-69 24.894 (venerdì 24.687)
Fascia 50-59 21.696 (venerdì 20.426)
Fascia 40-49 11.234 (venerdì 10.328)
Fascia 30-39 7.714 (venerdì 6.719)
Fascia 20-29 5.396 (venerdì 4.244)
Fascia 16-19 1.934 (venerdì 1.713)
Fascia <16 62 (venerdì 0)

Dettaglio vaccini eseguiti per fascia d'età - seconde dosi

Fascia 90+ 3.142 (venerdì 3.134)
Fascia 80-89 14.753 (venerdì 14.752)
Fascia 70-79 10.488 (venerdì 9.600)
Fascia 60-69 5.413 (venerdì 5.284)
Fascia 50-59 5.789 (venerdì 5.725)
Fascia 40-49 4.571 (venerdì 4.535)
Fascia 30-39 2.678 (venerdì 2.645)
Fascia 20-29 1.573 (venerdì 1.541)
Fascia 16-19 113 (venerdì 111)
Fascia <16 0 (venerdì 0)

Sono dunque 18.479 i vaccinati sopra gli 80 anni in provincia di Grosseto (prima dose), 17.895 quelli che hanno ricevuto la seconda. Ormai oltre il 90% degli ultraottantenni in Maremma ha ricevuto almeno una dose di vaccino (93,8% prima dose, 90,9% seconda dose).

Per leggere bene i dati, è necessario ricordare che prima dell'età, diventata la categoria di "massa" per accedere alle vaccinazioni, le categorie che nei mesi passati hanno avuto (e nella maggior parte dei casi continuano ad avere) accesso ai vaccini anti-covid sono:

personale che opera in strutture sanitarie e socio sanitarie;
forze di Polizia (Polizia, Carabinieri, G.G., agenti di custodia, Polizia municipale) e Forze armate e Soccorso pubblico;
ospiti Rsa;
operatori scolastico (qualsiasi soggetto dipendente dalle istituzioni scolastiche ed educative pubbliche e private);
soggetti vulnerabili per patologia;
uffici giudiziari;
Vigili del fuoco
caregiver di soggetti vulnerabili;
varie (donne in gravidanza ed altre casistiche particolari).

A questi si aggiungono le persone con comorbidità (categoria 4 - piano vaccinale nazionale), ossia affette da patologie che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19, con età compresa tra 18 e 59 anni.

Con l'apertura delle prenotazioni a maturandi e over16, sale il numero dei ragazzi tra i 16 e i 19 anni che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid:  sono 283 in più rispetto a venerdì scorso (venerdì erano 1.713, oggi sono 1.996). E' importante fare una precisazione: i 62 under16 segnati nel report Asl che hanno ricevuto la prima dose di vaccino antiCovid sono ragazzi del 2005 che non hanno ancora compito 16 anni (il sistema di calcolo della Asl considera il codice fiscale, che a sua volta considera la data di nascita, e no l'anno di nascita).

Nella Asl Toscana sud est (Grosseto, Arezzo e Siena) sono state inoculate in totale 406.680 prime dosi e 175.999 seconde dosi (venerdì scorso 391.460 prime dosi e 169.646 seconde dosi).

 

Più informazioni su

Commenti