Quantcast

Trofeo delle Alpi, Jaya Diligenti avanti tutta verso la vittoria finale

GROSSETO – Alti e bassi, ma sempre tanta grinta per gli atleti della Fight Gym. Agli europei di pugilato Under 22 a Roseto degli Abruzzi, poca fortuna per Halit Eryilmaz che rappresentava l’Italia nei kg. 56, eliminato per split decision, non unanimità dei giudici: pugni al cielo per il georgiano Giorgi Kapanadze. Ultimo assalto nettamente favorevole al portacolori grossetano, ma non sufficiente a rimontare lo svantaggio visto dai giudici nelle riprese precedenti.

Lo stesso fine settimana, impegnate due ragazze pugili nella tappa di Trieste del Trofeo delle Alpi. Jaya Diligenti nella categoria dei kg. 60 ha ottenuto una brillante affermazione nei confronti della veneta Gloria Malatino ipotecando sempre di più la conquista finale del Trofeo. Fumata grigia invece per Mary Cadavere nei kg. 57, che nonostante un confronto a viso aperto far gli applausi del pubblico con la rappresentante locale Asia Negro, si vedeva negare il meritato verdetto. La Fight Gym Grosseto del Presidente Amedeo Raffi vede il riconoscimento da parte della Federazione il fruttuoso lavoro di tutto lo staff tecnico guidato dal maestro Raffaele D’Amico con le ulteriori convocazioni in nazionale delle due sorelle argento ai campionati italiani Giulia e Sofia Massone ed in campo maschile del giovane Moise Amir D’Alfonso.

Commenti