Quantcast

Pochi dottori, il servizio di guardia medica turistica lo svolgeranno i medici di famiglia

Più informazioni su

GROSSETO – “A causa della insufficiente disponibilità di medici, concentrati sui diversi fronti assistenziali legati all’emergenza Covid, e nonostante l’impegno profuso dalla Asl Toscana sud est nell’individuazione di tali professionisti, non è stato possibile istituire il servizio di guardia medica turistica per l’estate 2021 secondo le modalità usuali”, spiega l’azienda sanitaria in una nota.

“Tuttavia – prosegue la Asl -, per garantire allo stesso modo adeguata assistenza sanitaria alle persone che soggiornano temporaneamente nelle località turistiche della zona costiera della Sud Est, sono state attivate modalità organizzative alternative, sulla base dell’Accordo regionale per la continuità assistenziale. Tale accordo prevede che in questi casi il servizio di guardia medica turistica sia assicurato dai medici di assistenza primaria (medici di medicina generale), che svolgono attività ambulatoriale nelle località interessate, attraverso la prestazione di “visita occasionale” e dai medici convenzionati per la Continuità assistenziale, durante l’orario di competenza (20-8 nei feriali, 8-20 nei festivi e prefestivi), sempre erogando una visita occasionale con le relative tariffe per i non residenti in Toscana”.

Gli orari e le sedi degli ambulatori dei medici di assistenza primaria dei vari Comuni sono consultabili sul sito dell’Azienda (https://www.uslsudest.toscana.it/), nella sezione “scegliere e cambiare il medico o il pediatra”, all’indirizzo https://www.uslsudest.toscana.it/cosa-fare-per/scegliere-il-medico-o-il-pediatra/orari-ambulatori-medici-e-pediatri-di-famiglia).

Per i casi di emergenza resta sempre attivo h24 il servizio 112.

Più informazioni su

Commenti