Quantcast

I Popolari insieme per Grosseto al fianco di Forza Italia alle prossime amministrative

GROSSETO – I “Popolari insieme per Grosseto” saranno con Forza Italia alle prossime amministrative a Grosseto. Il gruppo, che in città fa capo a Matteo di Marzo, nei giorni scorsi ha ottenuto il sostegno del senatore Mario Mauro, ex ministro della difesa e attualmente parlamentare europeo per Forza Italia e il Popolo della Libertà.

«Nell’incontro sono stati ribaditi i punti che saranno indicati come priorità per il governo della città – afferma Matteo di Marzo -: sostegno alle Famiglie e in particolare quelle maggiormente numerose, con la presenza di anziani e diversamente abili; sostegno alle piccole imprese abbattendo le burocrazie locali e offrendo strumenti per migliorare la loro competitività; aiuto e sostegno alla persona, riconoscendo sussidi e gratuità per alcuni servizi comunali, per esempio in cambio di piccoli lavori, dalla pulizia delle strade alla manutenzione e l’abbellimento di aree verdi e piazze; diritto di avere una casa – incentivi l’edilizia popolare e social housing per recuperare le strutture militari ad oggi lasciate nell’abbandono; sicurezza – vigile di quartiere – potenziamento della sorveglianza la notte – gratuità per i militari in divisa sui bus – implementazione della struttura organizzativa del “Controllo del vicinato”»

«E poi ancora Grosseto città dello Sport- promozione della rete delle Associazioni/Società Sportive ASD, istituzione della Consulta dello sport; completamento della rete delle piste ciclabili eliminando alcune criticità raggiungendo Braccagni, Istia, Rispescia; Turismo 365: ospitalità, servizi, eventi, iniziative e opportunità per dodici mesi all’anno; puntando sul turismo sportivo, Turismo & Sport: fare rete tra imprenditori dello sport, imprenditoria ricettiva e amministratori locali; Scuola – Sviluppo di un progetto che coinvolga maggiormente dirigenti, docenti, imprenditori locali e amministratori locali per offrire agli studenti una ricaduta occupazionale dopo il quinto anno – gratuità dei trasporti pubblici per gli studenti durante l’orario scolastico, per l’entrata nei musei, aree archeologiche e nel Parco della Maremma; Cultura: costruzione di un auditorium per concerti, spettacoli e promuovere progetti con le scuole di ogni ordine e grado; Istituzione del Parco dell’Ombrone da San Martino al Berrettino per attività di canoa sup, kayak ed escursionismo sia a piedi, correndo e in MTM; Potenziamento della rete dei medici di famiglia e dei servizi sanitari territoriali; efficientamento del Distretto socio-sanitario Azienda USL Toscana Sud Est secondo un modello organizzativo semplice, meno costoso e che garantisca servizi di buon livello e risposte rapide all’utenza».

Commenti