Quantcast

Coronavirus: al Giglio un solo positivo. Il 2 luglio il secondo “vaccine day”

ISOLA DEL GIGLIO – Situazione stabile all’Isola del Giglio costituita da un unica persona ancora positivo e in dirittura di guarigione nei prossimi giorni. A partire dalla settimana prossima, quindi, l’isola tornerà ad essere a zero contagi proprio come qualche tempo fa.

«Questa situazione estremamente favorevole adesso che il turismo è finalmente decollato – afferma il sindaco Sergio Ortelli -, coincide con la conversione a zona bianca della Toscana che consente di guardare con più speranza alla stagione estiva».
Il sindaco ricorda che da oggi, 21 giugno, la Regione Toscana è entrata in zona bianca e conseguentemente cambieranno le regole da osservare.

«In concreto – spiega Ortelli – ritorneremo ad una sorta di normalità controllata: ci sarà la tanta attesa abolizione del coprifuoco notturno per cui i bar ed i ristoranti, insieme alle altre attività di ristorazione, saranno aperti e sarà possibile consumare cibi e bevande senza limiti orari. Le regole prevedono inoltre che in zona bianca all’aperto non ci siano limiti di persone ai tavoli, mentre al chiuso potranno sedere allo stesso tavolo massimo sei persone salvo che siano tutti conviventi. Resta invece il divieto di assembramento e l’obbligo di mascherina, sia all’aperto sia al chiuso. Tutto ciò è stato possibile grazie alle vaccinazioni ed alla costante osservazione delle precauzioni per lungo periodo ed i frutti non hanno tardato ad arrivare».

«Il presidente Draghi – prosegue il primo cittadino – ha recentemente dichiarato che “Vaccinarsi è fondamentale. La cosa peggiore che si può fare è non vaccinarsi o vaccinarsi con una dose sola”. E per quanto riguarda l’uso delle mascherine ha ribadito che presenterà richiesta al Cts affinché dica se possono essere tolte oppure no, senza fare riferimento a date».

Intanto è fissato per venerdì 2 luglio il “vaccine day”, ovvero il giorno in cui tutti i cittadini, vaccinati con la prima dose il 21 e 22 maggio scorso, potranno ricevere la seconda dose Pfizer e assumere così la piena copertura vaccinale contro il covid-19. Sarà la Asl Toscana Sud Est con opportuni comunicati a informare i cittadini sulle modalità di accesso alla seconda vaccinazione.

Commenti