Quantcast

Forza Italia scende in piazza per un flash-mob contro le tasse

GROSSETO – “Meno tasse, più crescita”: con questo slogan, ieri mattina, sabato 19 giugno, Forza Italia ha organizzato un flash-mob in piazza Dante, a Grosseto, per promuovere la raccolta firme del partito azzurro a sostegno della proposta di legge per “una riforma fiscale che possa finalmente portare meno tasse e più crescita”.

A scendere in piazza il coordinatore provinciale Sandro Marrini, il vicesindaco e assessore del Comune di Grosseto, Luca Agresti, e altri esponenti del partito azzurro

“Tutti – ha dichiarato Sandro Marrini – avvertono l’eccessiva ingerenza dello Stato nelle proprie vite, che si concretizza anche attraverso un elevato prelievo di tasse sui redditi generando situazioni insostenibili”.

“Come ha sottolineato il nostro presidente Silvio Berlusconi – ha concluso il coordinatore provinciale di Forza Italia -, l’Italia non esce dall’emergenza economica se non ripartono l’occupazione e i consumi e se le aziende non tornato a fare utili. Tutto questo non accadrà mai se il 60% della ricchezza prodotta viene incamerato dallo Stato con le tasse”.

Sintetizzando, la proposta di Forza Italia vorrebbe una “no tax area” sino a 12mila euro di reddito, una riduzione delle aliquote Irpef (15% fino a 25mila euro di reddito, 23% fino a 65mila e 33% oltre i 65mila), il blocco delle cartelle esattoriali per il 2021 (“l’anno bianco fiscale”) e l’abolizione dell’Irap.

Commenti