Quantcast

Lavoratori in nero nel panificio: maximulta da 22 mila euro

Più informazioni su

GROSSETO – Impiegava lavoratori a nero. Per questo il titolare di un panificio è stato multato per 22 mila euro.

I controlli dei carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro hanno trovato alcuni dipendenti irregolari all’interno del negozio all’atto del controllo, mentre altri, sempre risultati non regolarmente assunti, sono emersi a seguito di una verifica documentale successiva all’accesso dei Carabinieri sul posto.

Multato anche un centro benessere, dove la titolare, cinese, impiegava due dipendenti, risultati entrambi irregolari. In questo caso sono scattate sanzioni per circa 7mila euro, e la sospensione dell’attività, la cui ripresa è subordinata al pagamento di una ulteriore somma di circa 2mila euro.

Le operazioni rientrano in una campagna di ampio respiro, che coinvolge articolazioni di altri Paesi dell’Unione europea, denominata “Joint Action Days”, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Grosseto, insieme ai reparti territoriali della provincia, hanno svolto, in questi ultimi giorni, una serie di controlli a diverse attività commerciali del capoluogo, da cui sono emerse irregolarità che hanno fatto scattare pesanti sanzioni a carico dei titolari.

Più informazioni su

Commenti