Quantcast

Fuggono a folle velocità dopo il furto e forzano il posto di blocco. Inseguiti e arrestati dai carabinieri

RISPESCIA – Una corsa folle, che non si è fermata neppure all’alt dei carabinieri. Un inseguimento che ha portato all’arresto, da parte dei carabinieri, di due uomini. Tutto era iniziato nel pomeriggio, a Rispescia, in località Enaoli.

Una donna aveva visto due uomini aggirarsi attorno alla sua auto parcheggiata. Quando i due si erano accorti di essere stati scoperti si sono dati alla fuga sulla loro macchina. La donna, tornata indietro, si era subito accorta che la portiera della vettura era stata manomessa e ha chiamato i carabinieri che hanno iniziato le ricerche dei fuggitivi.

I due sono stati intercettati a folle velocità sull’Aurelia, in direzione Roma; nonostante gli fosse stato intimato più volte l’alt, hanno proseguito la fuga, forzando il posto di controllo allestito dai carabinieri della compagnia di Orbetello.

Dopo un breve inseguimento i due ladri, ormai senza vie di fuga, si sono fermati e sono subito stati fermati dai Carabinieri. Dopo gli accertamenti è emerso che entrambi avevano numerosi precedenti a carico per reati specifici.

I due sono stati arrestati in attesa dell’udienza di convalida che si svolgerà domani come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Commenti