Quantcast

Focolai in Maremma, Spadi: «I Comuni si sono attivati subito, ma serve l’attenzione di tutti»

GROSSETO – “La situazione è sotto controllo, ma guai ad abbassare la guardia”. È questo il commento di Donatella Spadi, consigliere regionale Pd e membro della commissione Sanità, sull’aumento dei contagi che nei giorni scorsi ha interessato fortemente la provincia di Grosseto.

“Nei giorni scorsi – commenta Donatella Spadi – abbiamo assistito a un incremento di contagi nella provincia di Grosseto. Nello specifico, ha preoccupato il focolaio esploso nel comune di Arcidosso dopo che un gruppo di braccianti è risultato positivo al Covid-19. Nel bollettino giornaliero di ieri, redatto dall’Ausl Toscana Sud-Est, la Maremma ha raggiunto un tasso di 29 positivi in 24 ore. Oltre agli otto nuovi positivi nel comune amiatino si è verificato un nuovo cluster nel comune di Scansano. Questi dati lasciano un po’ di preoccupazione, soprattutto adesso che i contagi in Toscana si stanno abbassando. Nessun allarme comunque, i comuni maremmani, Ausl e Regione si sono immediatamente attivati per il tracciamento e il contenimento dei contagi”.

“Tutti i nuovi positivi – conclude il consigliere regionale – sono stati immediatamente sottoposti a un regime di quarantena. Tutto questo, però, ci dimostra che non dobbiamo abbassare la guardia, anche adesso in cui stiamo vivendo una situazione più tranquilla dal punto di vista dell’emergenza sanitaria. Non basta l’attenzione dei comuni per abbassare il livello dei contagi, serve la collaborazione di tutti, dai cittadini alle aziende fino ai lavoratori. L’estate sta iniziando e la Maremma è pronta ad accogliere i turisti, ma continuiamo a fare attenzione. Lo dobbiamo a noi stessi e per gli altri”.

Commenti