Quantcast

Una strada intitolata a Righetti: la città celebra lo scultore che amava la Maremma

GROSSETO – Si terrà lunedì, 14 giugno alle 12.30, la cerimonia di intitolazione ad Alessandro Righetti del tratto di strada che congiunge Via Davide Lazzeretti alla Via Aurelia Antica, a nord del Centro Commerciale omonimo.

Alessandro Righetti, scultore e pittore romano la cui arte è stata sempre ispirata dalla natura della sua amata Maremma dove ha vissuto per tanti anni lasciando numerose testimonianze.

Vale la pena ricordare il blocco di pietra di Moscona nel parco del “Villaggio Europa”, la creazione del gruppo in acciaio fuso raffigurante due delfini, scultura intitolata “Gioia di Vivere” che si trova nel Camping Cielo Verde a Marina di Grosseto, molte opere religiose, il monumento al Lavoro a Bagno di Gavorrano, un grande stemma araldico per la Stazione dei Carabinieri a Orbetello, il monumento all’Agricoltore ad Alberese, il monumento al gemellaggio con la popolazione veneta e crest a Spergolaia e il monumento ai Caduti sul lavoro a Castell’Azzara.

Nel 2019 il Comune di Grosseto ha deliberato di intitolare all’artista una strada nella zona del Casalone e oggi questo progetto viene portato a termine.

«Questo legame con la Maremma e il contributo che Righetti ha dato alla nostra terra ci hanno indotto ad intitolare questa via in suo nome – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla toponomastica Giacomo Cerboni -. Come lo scultore dà forma alla materia, l’amministrazione dà forma alla città».

«Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a questo bellissimo evento ove assisteremo alla scopritura e alla benedizione della targa alla presenza del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, dell’assessore alla toponomastica Giacomo Cerboni, Igor e Valter Righetti, figli dell’artista».

Commenti