Quantcast

#unacanzonealgiorno – 17 anni fa moriva Ray Charles: ecco la sua “Hit the road Jack”

Più informazioni su

GROSSETO – Il 10 giugno 2004 ci lasciava uno dei più grandi pionieri della musica soul, Ray Charles.

#unacanzonealgiorno 2021

Ray Charles Robinson nacque a Albany (Usa, Georgia) il 23 settembre 1930. Perse completamente la vista all’età di sei anni, probabilmente a causa di un glaucoma. Seppe coniugare sonorità diverse, dal rhythm and blues alla musica country, dal Vocal jazz al piano blues fino al soul blues.

Nel 2004, Rolling Stone Magazine lo nominò decimo tra i 100 più grandi artisti di tutti i tempi e secondo nella classifica del 2008 dei 100 più grandi cantanti di sempre.

Georgia on My Mind, I Can’t Stop Loving You, Unchain My Heart, e Hit the Road Jack gli hanno valso tredici Grammy.

Oggi, a 17 anni dalla sua scomparsa, omaggiamo Ray Charles con uno dei suoi più grandi successi: Hit the road Jack.

Scritto da Percy Mayfield, nell’ottobre del 1961 si mantenne per due settimane al primo posto nella Billboard Hot 100, al terzo in Australia ed al sesto nel Regno unito, mentre nella classifica R&B Sides rimase prima per cinque settimane, diventando la sesta canzone di Charles a raggiungere il primo posto.

La canzone è posizionata al 377esimo posto nella Lista delle 500 canzoni migliori di tutti i tempi secondo la rivista Rolling Stone.

Il testo è un dialogo piuttosto diretto fra una donna (che nella versione di Ray Charles ha la voce di Margie Hendricks, una delle The Raelettes) e il suo convivente, Jack, che viene invitato a “togliersi dai piedi” e non tornare indietro più, dato che è rimasto senza soldi e senza prospettive, nonostante le sue proteste e promesse sul fatto che un giorno o l’altro sarebbe riuscito a “rimettersi in piedi”.

Testo di “Hit the road Jack”

Hit the road, Jack
And don’t you come back
No more, no more, no more, no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back
No more, no more, no more, no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back no more
Woah, woman, oh, woman, don’t treat me so mean
You’re the meanest old woman that I’ve ever seen
I guess if you say so
I’ll have to pack my things and go (that’s right)
Hit the road, Jack
And don’t you come back
No more, no more, no more, no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back
No more, no more, no more, no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back no more
Now, baby, listen, baby, don’t ya treat me this-a way
‘Cause I’ll be back on my feet some day
(Don’t care if you do ‘cause it’s understood)
(You ain’t got no money, you just ain’t no good
Well, I guess if you say so
I’ll have to pack my things and go (that’s right)
Hit the road, Jack
And don’t you come back
No more, no more, no more, no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back
No more, no more, no more, no more
Hit the road, Jack
And don’t you come back no more
Well (don’t you come back no more)
Uh, what’d you say? (Don’t you come back no more)
I didn’t understand it! (Don’t you come back no more)
You can’t mean that! (Don’t you come back no more)
Oh, now, baby, please! (Don’t you come back no more)
What you tryin’ to do to me? (Don’t you come back no more)
Oh, don’t hurt me like that!

Più informazioni su

Commenti