Quantcast

Prevenzione Alzheimer: visite gratuite con il progetto della Nomos

Più informazioni su

GROSSETO – Si svolgerà nella sede di Confartigianato Grosseto in Via Monte Rosa il primo check-up cognitivo organizzato dalla cooperativa Nomos.

Il progetto prevede un check-up delle funzioni cognitive, seguito da un intervento strutturato di potenziamento della memoria, totalmente finanziati e quindi gratuiti per i partecipanti.
Il primo incontro, aperto a non oltre 28 persone, si svolgerà alla presenza di due psicologhe venerdì 11 giugno dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18.

«Come Confartigianato abbiamo immediatamente voluto sostenere questa lodevole e utile iniziativa – sostiene Mauro Ciani segretario di Confartigianato Grosseto -. Occuparci del welfare, del benessere delle persone e soprattutto degli anziani è da sempre una nostra priorità. Per questo abbiamo collaborato alla diffusione di questa iniziativa e ci siamo resi disponibili a offrire le nostre aule per le attività necessarie».

Il check-up cognitivo viene effettuato proponendo un breve test di screening per valutare le funzioni cognitive, come l’attenzione e la memoria, in modo da intervenire precocemente su eventuali difficoltà. Al termine è prevista una breve restituzione da parte delle professioniste che daranno suggerimenti ed indicazioni ai partecipanti.

A seguito del check-up cognitivo ci sarà la possibilità di partecipare ai piccoli gruppi di potenziamento della memoria, come da progetto. Tali gruppi prevedono la partecipazione a 10-13 incontri in cui si approfondirà la conoscenza della propria memoria e delle strategie utili per potenziarla, anche tramite lo svolgimento di esercizi ed attività strutturate.

Tutte le attività verranno effettuate in ottemperanza a quanto previsto dalle normative emanate per contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

 

 

Più informazioni su

Commenti