Quantcast

«L’albero secco può cadere di sotto» la segnalazione della scuola al sindaco

Più informazioni su

GROSSETO – È stata la classe IV D del liceo Rosmini a scrivere al sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna dopo una visita didattica nel bastione della Rimembranza, sulle Mura.

«A seguito di un sopralluogo effettuato dalla nostra classe a fini educativi al bastione della Rimembranza, abbiamo riscontrato alcune situazioni particolarmente pericolose per la sicurezza dei cittadini, oltre che di abbandono delle Mura medicee» affermano Caterina Masala e Alice Boni, rappresentanti di classe e Federica Tinti, rappresentante di istituto.

«Segnaliamo in particolar modo la presenza di un grosso leccio, secco e pericolante. Quest’ultimo si trova in prossimità della scarpata delle Mura lungo viale Porciatti (di fronte al nostro istituto scolastico)».

«Inoltre, alla lapide dell'”Unione nazionale mutilati per servizio” nel lato di fronte a piazza del Popolo, vogliamo porre l’attenzione sull’assenza di un parapetto necessario a impedire cadute nella piazza sottostante. Questa situazione è aggravata dalla presenza di una cancellata che è stata divelta e adagiata sul terreno» concludono dalla scuola.

Più informazioni su

Commenti