Quantcast

Lega contro il Comune: «La gestione dei rifiuti è un disastro»

Più informazioni su

SANTA FIORA – «La sostituzione dei cassonetti con i nuovi ad accesso controllato, anche a Santa Fiora, come negli altri comuni amiatini si è rivelato un disastro. I rifiuti vengono lasciati a terra e ammassati ai bordi della strada che si accumulano lasciando cattivo odore, viste anche le temperature in aumento». Ad attaccare il sindaco è il gruppo Lega amiatino.

«Quanto accaduto era facilmente prevedibile – scrivono in una nota -, ci sorprende il motivo per cui il sindaco di Santa Fiora o la giunta comunale non abbiano preso le iniziative necessarie come: dare informazioni adeguate, fare attività di insegnamento prima che i bidoni fossero sostituiti. Tutto ciò  ha fatto sì che tutta la popolazione si sia trovata in seria difficoltà. Siamo consapevoli che tale cambio di gestione non è dovuto a una scelta isolata del comune di Santa Fiora, ma ha una scelta generale fatta da tutti i comuni del comprensorio. Ci chiediamo come mai non ci si sia mossi con cautela visto che Santafiora è arrivata dopo Castel del Piano e Arcidosso dove questo sistema ha portato a svariati disagi per la popolazione».

«Possibile – insiste la Lega – che il sindaco non abbia previsto questa situazione? Ci troveremo nelle prossime settimane o addirittura mesi a combattere con l’immondizia per le strade, in un periodo come quello attuale in cui il turismo dovrebbe essere salvaguardato e non trovarsi di fronte una situazione così imbarazzanti».

«Chiediamo pertanto – concludono – che il sindaco e la giunta si attivino per fermare subito questa situazione implementando fin da adesso le postazioni e con Sei Toscana richiedano o prendono altre iniziative per risolvere la situazione».

Più informazioni su

Commenti