Quantcast

Alessia e non solo, ancora campionesse italiane per la Polisportiva Barbanera Uno

GROSSETO – Brilla alla finale nazionale Uisp delle categorie alte la grossetana Alessia Marcelli,15 anni, che ha conquistato il titolo di campionessa Italiana Uisp di 4° categoria elite senior. Grandissima la soddisfazione e l’orgoglio da parte di tecnici e staff della Polisportiva Barbanella Uno per il grande risultato conseguito da questa giovane atleta che da anni si allena con serietà, umiltà, impegno e passione e che ha coronato il sogno di diventare campionessa italiana.

Il bel risultato si arricchisce anche di un valore più profondo, perché ottenuto in un anno particolare, che ha visto le atlete allenarsi a singhiozzo tra quarantene, restrizioni, gare spostate, poi annullate poi rinserite e orari ridotti in palestra, per cui il premio va anche alla costanza e alla forza di tutte le atlete che nonostante i tanti ostacoli hanno continuato ad aver fiducia e a credere nel loro bellissimo sport.
Alessia con una gara precisa sia dal punto di vista tecnico che artistico ha conquistato anche il titolo italiano di specialità al corpo libero e al volteggio e la medaglia di bronzo alle parallele asimmetriche.
Nella 6 categoria D Elite anche Martina Pecci, 18 anni, ottiene il titolo italiano di specialità al corpo libero, al volteggio e alla trave.
Orgoglio e entusiasmo anche per i risultati ottenuti da questa atleta che ha iniziato a fare ginnastica da piccolissima ma che ancora continua ad avere la forza e il piacere di mettersi in gioco.

Titolo italiano anche per Anna Marcelli, 13 anni, che ottiene la medaglia d’oro nell’attrezzo più temuto dalle ginnaste, la trave e quella di bronzo al volteggio nella 4° categoria elite specialità.
Nella stessa categoria Alice Esposito, al debutto nel campionato Italiano Uisp si laurea invece vice campionessa Italiana alla trave.
Grande l’entusiasmo da parte delle allenatrici Claudia Salvadore, Azzurra Terminali e Serena Sabato che seguono con tanta passione e dedizione le loro atlete quotidianamente.
Questi ottimi risultati servono anche come spinta e carica per i prossimi impegni agonistici che vedranno ben 23 atlete della Polisportiva Barbanella Uno confrontarsi nelle finali nazionali individuali e a squadre di federazione a Rimini, tra 15 giorni.

Commenti