Quantcast

Donna arrestata dopo la rapina alla gioielleria

Più informazioni su

FOLLONICA – Doveva scontare due anni e quattro mesi per rapina. Una donna è finita in carcere dopo che i carabinieri l’avevano fermata per un normale controllo del territorio.

La donna, follonichese, era già conosciuta alle forze dell’ordine, e su di lei gravava un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Grosseto per i reati di rapina e furto aggravato.

Nel marzo del 2019 prese parte, insieme ad altri tre complici, alla rapina ai danni della gioielleria Malucchi di Follonica. Durante la rapina il titolare venne immobilizzato ad una sedia con del nastro adesivo mentre il commando, armato di pistola, faceva razzia dei gioielli.

Le indagini dei Carabinieri di Follonica riuscirono in poco tempo a fare piena luce sulla vicenda e sulle responsabilità di quella violenta rapina, consentendo all’Autorità Giudiziaria di emettere una misura cautelare che consentì l’arresto di tutti i membri della banda, i quali per mettere a segno il colpo si servirono di un’autovettura rubata il giorno prima nel comune di Gavorrano.

Più informazioni su

Commenti