Quantcast

Capelli secchi o sfibrati? Con Menta e Rosmarino impariamo il Cowash

GROSSETO – Caldo, sole, mare, sport e lavoro portano a lavaggi frequenti dei nostri capelli, anche quotidianamente, e non so se avete mai provato a lavare i capelli solo con il balsamo… io lo faccio da anni e vi assicuro che è un modo per salvaguardare la nostra cute da azioni troppo aggressive. Oggi il metodo si è affinato un po’ ed è diventato un vero e proprio metodo per donare elasticità al capello.

Si chiama COWASH COndition e WASHing ovvero, il lavaggio dei capelli solo con balsamo (ecobio) e senza shampoo. Se pensate che il balsamo non abbia un potere pulente vi sbagliate di grosso perché anche qui ci sono particelle detergenti, più piccole e più delicate di quelle presenti nello shampoo. È importante scegliere un buon balsamo, con un buon Inci o magari Bio, delicato e con olio di cocco. Il trattamento è adatto a chi ha capelli ricci, grassi ma anche secchi, lisci o indomabili… il trattamento richiede come primo passaggio quello di bagnare cuoio capelluto e lunghezza dei capelli con acqua tiepida e poi si fa avvolge la testa con un turbante e si lascia in posa così almeno per 10 minuti per creare l’ambiente favorevole per far assorbire bene il trattamento.

Con il turbante in testa si prepara il composto da applicare con balsamo e un cucchiaio di zucchero che sarà sbattuto con una frusta per qualche minuto e poi applicato sulla testa facendo un leggero massaggio sulla cute, come se fosse uno scrub e poi si distribuisce sulla lunghezza partendo dalle radici. Si lascia in posa cinque minuti e si procede al risciacquo che farete con abbondante acqua e per rendere i capelli più brillanti alla fine un breve passaggio di acqua più fredda.

Io consiglio qualche piccola accortezza o trucchetto in più in base al tipo di capello

Capello grasso che si sporca facilmente:
1/3 di balsamo
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di bicarbonato
5 gocce di tea tree oil (incrementa l azione antibatterica)

Capello secco e sfibrato:
1cucchiaio di balsamo
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di olio o burro di karite
1 cucchiaio di aloe succo
5 gocce di olio essenziale di rosmarino ( ottimo cicatrizzante anche sulle doppie punte)

Capelli trattati e tinti:
1 cucchiaio di balsamo
2 Cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di aceto di mele (aiuterà a fissare il colore)
Capello ricci e crespi:
1 cucchiaio di balsamo
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di olio di Argan
Cercate di scegliere bene il vostro trattamento e di farlo almeno 1 o 2 volte a settimana, non lasciate che l’estate ossidi troppo i vostri capelli, COWASH a manetta per tutta l’estate perché i capelli sono l’ornamento più ricco delle donne, non dimentichiamocelo mai!

A questo LINK le vecchie puntate di Menta e Rosmarino

VI CONSIGLIAMO: di non andare a raccogliere le piante in natura per non rischiare errori, e di affidarvi sempre al vostro erborista di fiducia. Quelli che vi proponiamo non sono consigli medici, quindi, specie per patologie specifiche, fate sempre riferimento al vostro medico curante prima di assumere qualunque prodotto.  

*L’autrice Serena Remi, nata a Gavorrano, da 28 anni lavora nel settore del benessere come erborista e venditore al dettaglio di prodotti a scopo salutistico al negozio l’Erbolario di Grosseto al centro commerciale Maremà.

Commenti