Quantcast

Lavori in città. 450mila euro per la riqualificazione di via Risorgimento

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Partiranno nei prossimi giorni i lavori di riqualificazione di via Risorgimento a Massa Marittima, nel tratto che dall’intersezione con via Togliatti raggiunge via Nenni, in prossimità della galleria del Minatore.

L’intervento andrà a collegarsi con la recente asfaltatura della parte alta della via.

“Via Risorgimento rappresenta uno snodo fondamentale della viabilità massetana – commenta il vicesindaco e assessore comunale ai Lavori Pubblici, Maurizio Giovannetti – consentendo un diretto collegamento tra l’accesso alla Città e la sua parte alta, dove sono presenti gli impianti sportivi, l’area scolastica, l’ospedale Sant’Andrea, l’area commerciale, la Tenenza dei Carabinieri e le zone verdi. Un’arteria che aveva bisogno di una profonda manutenzione del manto stradale, usurato dalle continue sollecitazioni delle automobili e dei mezzi pesanti. Rifaremo anche i marciapiedi tra l’accesso all’elisoccorso dell’ospedale e quello al pronto soccorso; davanti al Comando della Tenenza dei Carabinieri e tra l’immissione dall’ospedale su via Risorgimento e l’area a sterro in prossimità dell’ingresso in galleria. Su questo tratto saranno inserite due panchine creando una zona di attesa e di riposo”.

“Infine rifaremo la pubblica illuminazione nel tratto compreso tra l’accesso all’elisoccorso dell’ospedale e la strada di accesso al piazzale delle Monacelle – conclude l’assessore Maurizio Giovannetti – per garantire anche di notte una migliore visibilità e quindi una maggiore sicurezza”.

L’importo complessivo dell’intervento è di 450mila euro,  finanziati con un mutuo della Cassa Depositi e Prestiti.

Più informazioni su

Commenti