Piombino

Torna il Premio Zelli, il contributo per gli studenti meritevoli. Chi può partecipare e come

Scuola (alunni, classi, progetti)

PIOMBINO – Torna il Premio Aldo Zelli dedicato agli studenti meritevoli: nel 2009 la famiglia Zelli ha donato al Comune di Piombino un fondo di 20 mila euro da destinare a contributi per il sostegno allo studio degli alunni della scuola media. Nel 2011 il Comune ha accolto un’ulteriore donazione di 20 mila euro unitamente ad un archivio documentale, custodito attualmente dalla Biblioteca Civica Falesiana.

Quest’anno, grazie a queste donazioni, saranno consegnate sei borse di studio, per un totale di tremila euro, da destinare ai giovani studenti che abbiano superato l’esame di terza media con una votazione di almeno 9 e un reddito familiare per l’anno 2020 non superiore a 8 mila euro.

Le domande di partecipazione al bando dovranno essere inviate al Comune entro mezzogiorno del 27 agosto: dovrà essere compilato l’apposito modello disponibile nelle segreterie scolastiche, alla Biblioteca Civica Falesiana di Piombino e alla biblioteca BidibiBook di Riotorto, all’ufficio relazioni con il pubblico e alla portineria del Comune, oppure sul portale web dell’ente. La documentazione compilata dovrà essere inviata al Servizio Cultura del Comune di Piombino tramite mail all’indirizzo cultura@comune.piombino.li.it oppure consegnata a mano alla portineria del Comune di Piombino in busta chiusa indicando come oggetto “Bando Zelli 2021”.

Tutte le informazioni e i documenti da compilare sono disponibili sul sito web del Comune (https://piombino.iswebcloud.it/pagina18546_bando-studenti-meritevoli-alla-memoria-di-aldo-zelli.html).

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI