Quantcast

Un sentiero Cai da Capalbio al Giardino dei tarocchi: accordo con il Comune

Più informazioni su

CAPALBIO – Raggiungere il Giardino dei tarocchi a piedi, in escursione, immersi nella splendida natura della bassa Maremma sarà più facile grazie all’accordo sottoscritto dal Comune di Capalbio con il Cai, club alpino italiano, sezione di Grosseto. Oggi, infatti, l’assessore al Turismo Gianfranco Chelini ha sottoscritto, insieme all’ingegnere Giovanni Talocchini, presidente della sezione Cai di Grosseto, un protocollo di intesa che inserisce per cinque anni il territorio di Capalbio tra gli itinerari Cai.

La collaborazione si avvia con il sentiero che collega piazza della Provvidenza, nel centro del borgo maremmano, al Giardino dei tarocchi, attraverso un percorso escursionistico di rara bellezza che si snoda su 8 chilometri, di semplice percorrenza. “Si tratta di un accordo molto importante del territorio che simbolicamente prende avvio nell’anno della grande mostra internazionale dedicata a Niki di Saint Phalle – commenta l’assessore Chelini -. Da sempre promuoviamo un turismo sostenibile e ‘lento’, fatto di percorsi di mobilità dolce che conducono alla scoperta delle bellezze del territorio. Con questo accordo, quindi, i visitatori potranno percorrere un percorso di grande fascino che dal centro di Capalbio porta fino al luogo artistico di maggior pregio”.

Il sentiero sarà individuato grazie alla segnaletica tipica del Cai. Al Comune spetterà la manutenzione straordinaria e l’apposizione della cartellonistica, mentre il Cai si occuperà della manutenzione ordinaria e della pulizia del percorso, oltre che della georeferenziazione che permetterà di inserire il tragitto tra gli itinerari riconosciuti dal Cai, oltre che dell’organizzazione di almeno una visita all’anno con le guide escursionistiche del Club alpino.

“Tra i suoi principi istitutivi – spiega Giovanni Talocchini, presidente della sezione Cai di Grosseto – il Club alpino italiano ha la promozione dell’escursionismo in tutte le sue forme, dall’alpinismo alla speleologia, dal cicloescursionismo all’arrampicata, passando per il torrentismo e molto altro. Per questo abbiamo avviato con grande piacere la collaborazione con il Comune di Capalbio per realizzare questo primo sentiero che dal capoluogo conduce al Giardino dei tarocchi. Ringrazio, quindi i soci di Capalbio, per aver portato alla nostra attenzione la necessità di realizzare una prima sentieristica e l’amministrazione comunale, in particolare l’assessore Chelini per aver accolto questa richiesta. Il Comune ha dimostrato lungimiranza nell’avviare questo percorso che siamo certi incontrerà il favore dei tanti camminatori, escursionisti e turisti che tutto l’anno vengono a scoprire il nostro territorio e le sue numerose bellezze”.

Le informazioni per fruire del percorso saranno disponibili sul sito di Destination Capalbio (https://destinationcapalbio.com) e presso l’Ufficio turistico di Palazzo Collacchioni: ufficioturisticocapalbio@gmail.com –  0564 896611

Più informazioni su

Commenti