Quantcast
Estate 2021

Cala Violina: dall’1 giugno accessi solo su prenotazione online

Si verserà un euro a titolo di conferma. Sito aperto da sabato 29 maggio

Cala Violina - 2018

SCARLINO – Tra pochi giorni gli accessi alla spiaggia di Cala Violina saranno solo su prenotazione online. Martedì 1 giugno prende il via il progetto condiviso con la Regione Toscana e i Comuni che fanno parte delle Bandite di Scarlino (Follonica, Gavorrano e Castiglione della Pescaia) con l’obiettivo di contenere il numero delle presenze nella cala dell’area delle Costiere di Scarlino.

L’iniziativa, che durerà fino al 15 settembre, ha una duplice valenza: tutelare la salute e il patrimonio ambientale. Ogni giorno a Cala Violina potranno accedere 700 persone che dovranno aver prima prenotato il ticket d’ingresso sul sito www.calaviolinascarlino.it versando un euro a titolo di conferma.

I bambini fino a 12 anni potranno entrare a Cala Violina gratuitamente. Agli accessi della spiaggia saranno presenti degli steward che accoglieranno le persone e controlleranno che siano rispettate tutte le norme previste dai protocolli nazionali anti-contagio e dalle ordinanze comunali.

Sullo stesso sito sarà possibile prenotare anche il parcheggio di Val Martina che ospiterà fino a 150 veicoli: la tariffa giornaliera è 10 euro a prescindere dall’ora di arrivo. Le prenotazioni per la spiaggia e per il posto auto saranno possibili solo 72 ore prima del giorno scelto.

«Il sito che a breve sarà online – dichiarano il sindaco Francesca Travison e l’assessore al Turismo, Silvia Travison – è semplice da utilizzare: con i programmatori della società in house Netspring, a cui è stata affidata la realizzazione del portale, abbiamo lavorato affinché la procedura per la prenotazione per la spiaggia e per il parcheggio di Val Martina sia più snella possibile. Dopo il pagamento, alla mail indicata al momento della prenotazione saranno inviati i ticket d’ingresso da mostrare al personale addetto agli accessi della spiaggia e del parcheggio. Confidiamo che chi sceglierà di trascorrere una giornata a Cala Violina rispetti le norme anti-contagio e l’ambiente. Per questo abbiamo inserito nel sito i regolamenti da tenere presenti ed è ben chiaro che all’interno dell’area delle Costiere non ci sono cestini per la raccolta dei rifiuti. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale e dei partner del progetto è quello di tutelare un patrimonio di enorme valore naturalistico offrendo ai turisti e ai residenti un’esperienza unica e in totale sicurezza in una delle spiagge più belle d’Italia».

Per raggiungere Cala Violina è possibile utilizzare il parcheggio più vicino alla spiaggia, che si trova in Val Martina con accesso dalla strada provinciale 158 delle Collacchie, al chilometro 10. Per accedere al parcheggio occorre la prenotazione: la tariffa giornaliera (a prescindere dall’orario di arrivo) è di 10 euro per i veicoli e 30 euro per i camper. Dal parcheggio a Cala Violina il percorso è di circa 1,8 chilometri. Un altro parcheggio a disposizione è quello di lungomare Garibaldi al Puntone, di fronte al porto turistico: in questo caso il percorso per raggiungere la cala è di circa 4,5 chilometri. Un altro spazio per lasciare il proprio mezzo è nella strada vicinale di Pian d’Alma–Torre Civette con accesso dalla strada provinciale 158 delle Collacchie, distante 1,8 chilometri da Cala Violina.

Cala Violina può essere raggiunta anche in bicicletta: l’accesso all’area delle Costiere in questo caso è libero e occorre solo prenotare l’ingresso in spiaggia. Restano inoltre ad accesso libero Cala Martina e Cala Civette, raggiungibili a piedi o in bicicletta attraverso i sentieri dell’area delle Costiere.

A Cala Violina è vietato l’accesso ai cani – fatta eccezione per i cani guida e da salvamento – e ai cavalli, e lasciare i mozziconi di sigaretta nella sabbia. È consentito l’accesso in auto per i diversamente abili con un accompagnatore: in questo caso si deve inviare una mail a bandite@comune.scarlino.gr.it indicando la data e l’ora di ingresso e di uscita, la targa e il modello del veicolo, e allegare il tagliando d’invalidità. Per maggiori informazioni chiamare il numero 0566 866190

Le norme anti–contagio sono quelle in vigore dalla scorsa estate: occorre rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro e se non è possibile indossare la mascherina, posizionare le proprie attrezzature da spiaggia a 4 metri da quelle di altri bagnanti e evitare gli assembramenti.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI