Quantcast

Life for Silver Coast: scooter, auto e bici elettriche per turisti e residenti

ORBETELLO – Dal 22 maggio gli utenti potranno accedere al nuovo servizio di mobilità condivisa e zero emissioni offerta da Life for Silver Coast sul territorio di Isola del Giglio, Monte Argentario ed Orbetello.

Life for Silver Coast, rivoluzionario sistema integrato di mobilità sostenibile finanziato con il programma europeo LIFE+2016, si basa sull’utilizzo di veicoli esclusivamente elettrici eserciti in sharing per rendere facilmente accessibili aree non servite dai mezzi pubblici.

In preparazione della stagione estiva, che vedrà il servizio a pieno regime, saranno a disposizione degli utenti in punti strategici del territorio, 4 city car, 20 scooter elettrici e 30 e-Bikes. Il sistema è corredato da stazioni di bike sharing, sonde per il monitoraggio dei dati ambientali e una rete infrastrutturale di ricarica per le auto.

Il servizio sarà accessibile attraverso l’App Life for Silver Coast, scaricabile gratuitamente negli Apple Store e in Google Play. Tramite l’app sarà possibile localizzare i veicoli disponibili, consultare le tariffe e attivare il noleggio.

Le E-Bike saranno a disposizione degli utenti in modalità point to point, con prelievo e consegna da una stazione di bike sharing all’altra: si comincia con due point, a Orbetello e a Fonteblanda, a cui poi si aggiungeranno altre stazioni nel corso delle prossime settimane. Le E-bike potranno essere noleggiate per un costo al minuto pari a 0,21 centesimi fino alla prima ora di utilizzo; per € 19,90 da 1 a 3 ore, per € 26,90 da 3 a 6 ore e a € 34,90 dopo le 6 ore per la tariffa giornaliera.

Gli E-Scooter, con un’autonomia di 70 km, saranno a disposizione degli utenti presso 6 aree di sosta tra Il Comune di Monte Argentario e quello di Orbetello, da cui potranno essere noleggiai e rilasciati (Piazza cortesini, Piazza della Repubblica, Piazza del Popolo, ad Orbetello; Piazza Roma – Porto Ercole; Cala Galera – Monte Argentario; Lungomare dei Navigatori – Porto Santo Stefano). Gli Scooter potranno essere noleggiati per un costo al minuto pari a 0,25 centesimi fino alla prima ora di utilizzo; per € 22,90 da 1 a 3 ore, per € 29,90 da 3 a 6 ore e a € 39,90 dopo le 6 ore per la tariffa giornaliera.

Le E-car, modello Renault Zoe, con un’autonomia fino a 395 km, saranno in free floating e potranno essere noleggiate e rilasciate in zona, all’interno di un’area che copre tutto il territorio di Orbetello e di Monte Argentario. Le auto potranno essere noleggiate per un costo al minuto pari a 0,28 centesimi fino alla prima ora di utilizzo; per € 26,90 da 1 a 3 ore, per € 32,90 da 3 a 6 ore e a € 49,90 dopo le 6 ore per la tariffa giornaliera.

Life for Silver Coast promuove l’iniziativa e regala a quanti scaricheranno l’app entro le 24 di domenica 25 maggio una ricarica sul portafogli virtuale pari a 9,90€.

Il servizio è stato presentato in piazza Eroe dei Due Mondi alla presenza del Sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti, dell’assessore all’Ambiente del Comune di Orbetello, Luca Minucci e del Responsabile dei rapporti Istituzionali del progetto Life for Silver Coast, Gian Piero Joime.

“Con la partenza del progetto Life for Silver Coast- dichiara Minucci – il nostro territorio dimostra innovazione e rispetto per l’ambiente. Un Servizio importante per cittadini e turisti, davvero un passo in avanti molto importante”.

“Grazie al progetto Life for Silver Coast – si associa Gian Luca Gozzo, assessore all’Ambiente di Monte Argentario – stiamo diventando sempre più green. Ormai la mobilità elettrica non è più il futuro, ma sempre di più il presente e territori come il nostro devono offrire l’avanguardia ai propri ospiti e dare la possibilità di innovare ai propri cittadini, perché anche in termini di sistema economico e di sviluppo sostenibile, la green economy può offrire posti di lavoro”.

Life for Silver Coast è realizzato in collaborazione con i comuni di Isola Del Giglio, Monte Argentario e Orbetello, Enel X, Green Action, Newave Italia, On -Electric Sharing Mobility, Primordial, UNeed.IT, l’Università di Firenze e il Polo Mobilità Sostenibile (POMOS) del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni (DIET) della “Sapienza” Università di Roma, coordinatore del progetto.

 

Commenti