Quantcast
Follonica

Estate senza pensieri, il Comune approva il piano collettivo di sicurezza delle spiagge

Andrea Pecorini

FOLLONICA – Tutto pronto per la stagione balneare 2021 di Follonica: l’Amministrazione Comunale ha approvato il nuovo Piano collettivo di sicurezza delle spiagge, realizzato in collaborazione con il Consorzio Balneari Follonica e con la Capitaneria di Porto. Quest’anno la novità è rappresentata dalla durata del Piano, tre anni invece che uno. Inoltre, grazie all’inserimento di due nuove torrette a nord del fosso Cervia, è stata completata la copertura del litorale follonichese. Con l’inclusione dell’area nord e l’estensione del periodo di sorveglianza su tutto l’arco della stagione balnearie, il Piano ha raggiunto una stabilità tale da poter essere applicato nel triennio 2021-2023.

L’impegno economico sostenuto dal Comune di Follonica per il Piano collettivo di sicurezza è di 120 mila euro all’anno. Il Piano copre l’intero litorale, dal confine comunale a sud fino a nord, ad eccezione delle aree con divieto di balneazione permanente, con corridoi di lancio o con punti di ormeggio delle imbarcazioni. Le torrette a servizio dei bagnini sono 31 e la vigilanza sarà garantita dal 1° giugno al 15 settembre.

Quest’anno è inoltre stato deciso di implementare la campagna di sensibilizzazione ambientale, con iniziative che non prevedano assembramenti. In particolare, in collaborazione con il rione del Carnevale 167 Ovest, verrà realizzato un “pesce mangia-plastica” che alla fine della stagione si trasformerà in una scultura colorata. Sempre in materia di rifiuti verrà posizionato in spiaggia un “ciccodromo”, ovvero un grosso cilindro trasparente per raccogliere i mozziconi di sigaretta, che prima di essere smaltiti saranno pesati per condurre una stima del rapporto spiaggia/rifiuti.

«La spiaggia di Follonica, oltre ad essere sicura per i bambini, visto il lento declivio e l’assenza di correnti marine forti, vanta ormai da anni un Piano collettivo di sorveglianza balneare che copre tutto il litorale del Comune – afferma il sindaco di Follonica Andrea Benini – i bagnini sono assunti dal Consorzio Balneari Follonica che gestisce e realizza il Piano collettivo in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Un servizio fondamentale che contribuisce a garantire al nostro Comune la Bandiera Blu della Fee».

«Il piano viene applicato dal 2006 – spiega il vicesindaco e assessore alle politiche del mare Andrea Pecorini – e nel corso degli anni, anche grazie alla collaborazione della Capitaneria di Porto, è stato migliorato e ampliato costantemente, fino a coprire l’intero territorio comunale. Si tratta di un progetto che assicura un ottimo servizio ai turisti e ai cittadini».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI